Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – A seguito della nota del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria dello scorso 14 maggio, nella Casa Circondariale “Borgo San Nicola di Lecce dal 25 maggio fino al 4 luglio (ma tali decisioni potrebbero mutare in base all’andamento della situazione sanitaria locale e nazionale) riprenderanno i colloqui dei detenuti e delle detenute con i loro familiari.

Per garantire la massima sicurezza, i colloqui saranno organizzati in presenza, con videochiamate via Skype e colloqui telefonici e saranno così articolati:

  • 2 colloqui in presenza al mese, 1 ogni 15 giorni;
  • 2 telefonate a settimana (3 nel caso di detenuti che non fanno colloqui in presenza);
  • 4 incontri su Skype al mese della durata di 30 minuti.

I colloqui, della durata di un’ora, si svolgeranno con un solo familiare (se minore di età comunque superiore a 14 anni) nelle salette destinate a quest’uso, nelle quali saranno presenti dei tavoli con barriere parafiato in plexiglass trasparente. I colloqui con gli avvocati continueranno a svolgersi su richiesta, via Skype, tutte le mattine, sabato incluso, ed il mercoledì pomeriggio.

Commenti