Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Mentre si attende il pronunciamento degli organi di governo in merito alla ripresa o meno della stagione 2019/’20 di Serie A, il responsabile dell’area medica dell’U.S. Lecce, il dottor Peppino Palaia, ha risposto alle domande che gli sono state poste nel corso della puntata di ieri della Domenica Sportiva trasmessa su Rai 2. Queste le sue dichiarazioni sulla quarantena in caso di nuovi contagi: “La quarantena è tale perché è stata definita in base all’andamento della sua forma morbosa. Se la quarantena vale per il soggetto normale, deve valere anche per il calciatore. La quarantena verrà meno solo nel momento in cui il governo deciderà di revocarla per tutti. Non esiste possibilità di ridurla solo per i giocatori“.

Commenti

1 commento

Comments are closed.