Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Mentre Il Comitato Tecnico-scientifico della Protezione Civile voluto dal Governo e Figc cercano di stabilire se si possa o meno tornare a giocare, la Serie A deve fare i conti con la positività al covid19 di altri 13 calciatori.

Si tratta di 6 tesserati della Fiorentina, di cui tre titolari risultati asintomatici dopo i controlli effettuati in vista della ripresa degli allenamenti individuali. A loro si aggiungono anche tre esponenti dello staff medico finiti nell’elenco. I tre giocatori della Viola stanno bene al pari dei compagni di squadra Cutrone, Pezzella e Vlahovic già guariti completamente, ma sono rientrati nelle proprie abitazioni per la quarantena.

La seconda notizia di positività al coronavirus arriva invece dal Milan, dove sono tre i milanisti sottoposti a test sierologici con esito positivo. Sono tutti asintomatici e ora hanno sviluppato l’immunità.

Sono invece in quattro i giocatori positivi della Sampdoria, di cui uno risultato recidivo. La Federcalcio ha colto un risvolto positivo perché con i controlli a tappeto avviati dalle 20 società di Serie A è possibile scoprire gli asintomatici ed evitare che il contagio si propaghi come è successo già al Torino il giorno prima con un ex Primavera.

Commenti