Tempo di lettura: 1 minuto

CALIMERA – Immagini crude e violente che fanno male e rabbia anche solo a guardarle, specialmente in un momento delicato come quello che stiamo vivendo ed anche perché protagonisti sono un dottore (V.R.) ed un anziano di 87 anni (F.B.) di Calimera. Si tratta di quelle rese note dallo Sportello dei Diritti di Lecce e relative alla brutale aggressione che un medico di base del luogo, che ieri avrebbe preso a schiaffi, calci e pugni il malcapitato paziente, tra l’altro costretto all’uso di stampelle. Per l’aggressore è già scattata la sospensione cautelare dalla professione da parte dell’Ordine dei Medici e la denuncia da parte della Asl di lecce, ma anche una denuncia per lesioni ai Carabinieri chiamati ad intervenire sul posto. L’anziano è stato invece ricoverato oggi all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per le ecchimosi e le lesioni al volto riportate, oltre che per un malore accusato poche ore dopo l’accaduto.

L’87enne pare fosse andato dal medico per avere delucidazioni su una prescrizione relativa ad alcuni accertamenti diagnostici che non sarebbe stata accettata. Il malcapitato si lamentava per un farmaco che gli avrebbe nuociuto. Stando a quanto si vede nelle immagini, quando l’uomo ha insistito, il medico lo ha aggredito fino a farlo cadere per terra, tra le urla di una donna che era lì accanto e di un uomo anch’egli sul posto. Ecco le immagini girate da alcuni presenti che stanno facendo il giro del web attraverso i social tra l’indignazione e l’incredulità generale:

Commenti