Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Lecce-Atalanta potrebbe disputarsi col Settore Ospiti a porte chiuse. La gara, in programma domenica alle ore 15:00 allo stadio “Via del Mare, non è al momento tra quelle inserite dalla Lega Serie A nella lista degli incontri che si giocheranno senza i tifosi nerazzurri sugli spalti a causa dell’emergenza coronavirus, ma la situzione potrebbe mutare nelle prossime ore.

Della questione ci si dovrebbe infatti occupare nel corso della seduta del Consiglio dei Ministri prevista in serata per fare il punto dopo un’altra giornata di notizie contraddittorie sulla situazione generale in Italia. In considerazione del fatto che la città di Bergamo fa parte dei territori interessati dai provvedimenti già adottati dal Governo nei giorni scorsi, da più parti in queste ore si è levato un coro unanime di perplessità per aver lasciato aperta la trasferta a Lecce per i tifosi atalantini.

Dopo che l’U.S. Lecce ha atteso invano un pronunciamento da parte delle autorità preposte in materia di sicurezza pubblica, ora potrebbe arrivare un parziale dietrofront da Roma e optare o per il rinvio del match (assai poco probabile) tra salentini e lombardi, o la disputa dell’incontro a porte chiuse.

Si tratterebbe in questo caso della settima gara in calendario della 26ª giornata a giocarsi senza tifosi sugli spalti dopo Udinese-Fiorentina, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia, Sampdoria-Verona e Juventus-Inter per le quali domani saranno prese decisioni definitive (rinvio?).

Commenti