Tempo di lettura: 1 minuto

NAPOLI – Gennaro Gattuso è amareggiato dal ko interno contro il Lecce che ha palesato i limiti psicologici del suo Napoli che si lamenta per il mancato penalty non concesso da Giua su Milik: “Prendiamo gol in situzioni in cui non si dovrebbe. Sapevamo che il Lecce era bravo in palleggio e gli abbiamo lasciato fare quello che voleva. Abbiamo peccato di eccessiva passività. Preso il gol siamo andati in confusione. Ci dispiace per i nostri tifosi che oggi erano numerosi allo stadio. Ai ragazzi ho detto che non basta giocare con la la tecnica solo spezzoni di gara, dobbiamo essere concentrati per 90 minuti. Dobbiamo migliorare sull’intensità. Il rigore? NOn voglio offendere nessuno… Ne parlerà il direttore Giuntoli. Dico solo che se c’è il Var Giua doveva andare a rivedere le immagini“.

Commenti