Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Il Lecce è rinato: 4-0 al Torino nella giornata perfetta, che significa prima vittoria in casa in questa Serie A, otto anni dopo l’ultima volta. Già nei primi venti minuti la formazione giallorossa dà un assaggio della passerella trionfale che sarà, grazie ai gol degli ultimi arrivati Deiola (tiro da fuori su schema da calcio d’angolo) e Barak (raccogliendo dal limite una respinta di Nkolou).

La gestione della gara è poi un concentrato di qualità e quantità dei ragazzi di mister Fabio Liverani, abili a disinnescare il “gallo” Belotti e compagni con un ordinato costrutto difensivo, accompagnato dalle fiammate offensive degli ispiratissimi Filippo Falco e Riccardo Saponara schierati a supporto di un indiavolato Gianluca Lapadula.

È proprio Falco a realizzare il terzo gol con una parabola dalla distanza che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali (64°), quindici minuti prima che Lapadula sigillasse il risultato su calcio di rigore procurato da Shakhov.

Per il Lecce si tratta di un risultato storico nelle proporzioni, che si affianca al 5-1 casalingo contro l’Atalanta nella Serie A 1993/’94, ma si piazza al primo posto nella speciale classifica dei risultati più rotondi mai ottenuti in massima divisione nella ultrasecolare storia del calcio giallorosso. Che sia la svolta decisiva del campionato dei giallorossi?

Il tabellino: LECCE-TORINO 4-0

Stadio “Via del Mare” di Lecce – 22ª giornata campionato di Serie A – domenica 2 febbraio 2020 – ore 18:00

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Rispoli, Lucioni (C), Rossettini, Donati; Majer (dall’82’ Paz), Deiola (dal 57′ Petriccione), Barak; Saponara (dal 72′ Shakhov); Lapadula, Falco. A disposizione: Chironi, Vera, Monterisi, Dubickas, Calderoni, Oltremarini, Maselli, Rimoli. All. Liverani

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Bremer, Nkoulou, Djidji (dal 58′ Edera); De Silvestri, Meite, Rincon (dal 69′ Lyanco), Aina; Berenguer, Verdi (dal 23′ Millico); Belotti (C). A disposizione: Ujkani, Rosati, Singo, Adopo. All. Mazzarri

Arbitro: Rocchi di Firenze – Assistenti: Luca Mondin di Treviso e Vito Mastrodonato di Molfetta – IV Ufficiale: Antonio Di Martino di Teramo –VAR: Luigi Nasca di Bari – AVAR: Dario Cecconi di Empoli

Marcatori: 11′ Deiola (L), 19′ Barak (L), 64′ Falco (L), 78′ Lapadula (L) rig.
Ammoniti: Majer, Deiola, Lapadula (L), Nkoulou, Meite, Ola Aina (T)
Tempi di recupero: 1’pt, 2’st.
Note: temperatura 13°C, terreno di gioco in perfette condizioni. Corner: 5-3

Commenti