Tempo di lettura: 2 minuti

VERONA – Un Lecce apatico dimentica la bella prestazione di appena 7 giorni fa contro l’Inter e cade 3-0 sul campo dell’Hellas Verona. La formazione di mister Juric si conferma un uragano di forza atletica e travolge senza alcuna pietà la paglierina compagine giallorossa.

A sbloccare il risultato al 19′ è il difensore Dawidowicz con un colpo di testa su azione da calcio da fermo. Passa un quarto d’ora ed è l’ex Pessina a trovare il raddoppio per i padroni di casa, ancora in elevazione tra le arrendevoli maglie salentine.

Nella seconda frazione di gioco si palesa l’incapacità di reagire, sia fisica che mentale, della formazione di mister Liverani e arrivano l’espulsione di Dell’Orco per doppia ammonizione (68′) e il terzo gol scaligero a firma di Pazzini su calcio di rigore (87′).

Gli infortuni di Gabriel, Petriccione e Tachtsidis si aggiungono al mediocre bottino di risultati e prestazioni degli ultimi tempi e gettano ulteriori ombre su un futuro in cui urge un’immediata inversione di rotta, a cominciare dalla prossima gara interna contro il Torino, per continuare a sperare nella permanenza in Serie A.

Il tabellino: Hellas Verona-Lecce 3-0

Stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona – 21ª giornata campionato di Serie A – domenica 26 gennaio 2020 – ore 15:00.

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri, Pinto, Faraoni, Di Carmine (dal 73′ Pazzini), Rrhamani, Verre (dal 49′ Borini), Kumbulla, Dawidowicz, Pessina, Amrabat (dall’88’ Badu), Lazovic. A disposizione: Berardi, Radunovic, Vitale, Agyeman, Stepinski, Bocchetti, Jocic, Gunter, Empereur, Adjapong. Allenatore: Ivan Juric

Lecce (3-5-2): Gabriel (dal 27′ Vigorito), Donati, Lucioni (dal 42′ Majer), Rossettini, Dell’Orco, Rispoli, Deiola, Tachtsidis, Mancosu, Lapadula, Babacar (dal 69′ Meccariello). A disposizione: Chironi, Vera, Falco, Shakhov, Colella, Rimoli. Allenatore: Fabio Liverani

Marcatori: Dawidowicz (V) al 19′, Pessina (V) al 34′, Pazzini (V) all’87’.

Ammoniti: Faraoni, Amrabat (V), Tachtsidis (L).

Espulso: Dell’Orco (L) per doppia ammonizione.

Tempi di recupero: 3’pt, 2’st.

Arbitro: Rosario Abisso sez. Palermo – Assistenti: Giacomo Paganessi sez. Bergamo – Salvatore Affatato sez. VCO – IV Uomo: Riccardo Ros sez. Pordenone – VAR: Daniele Chiffi sez. Padova – AVAR: Alessio Tolfo sez. Pordenone.

Note: cielo nuvoloso, temperatura 9°C, terreno di gioco in condizioni mediocri. Calci d’angolo: 5-0. Nel Settore Ospiti presenti circa 1000 tifosi del Lecce.

Commenti