Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE (di Pierandrea De Carlo) – Mentre nel Salento si aspetta con tutta tranquillità la sfida con l’indimenticato ex “cugino” Andrea Masiello, l’Atalanta arriva alla sfida con il Lecce con spirito di rivalsa a seguito della sconfitta all’ultimo minuto nel martedì di Champions League (oltre all’entusiasmo per il debutto casalingo al Gewiss Stadium).

Stesso sentimento che farà da padrone in squadre come Inter, Napoli e Roma e che potrebbe far optare i rispettivi allenatori a dei cambi di formazione che influirebbero sulle nostre fanta-rose. Se vi siete scordati di stilare laformazione, sappiate che il tempo utile a consegnarla slitta di quasi un giorno a seguito del rinvio a dicembre di Brescia-Sassuolo (a causa della prematura scomparsa del patron neroverde Squinzi) e che la prima partita di giornata sarà sabato alle 15:00 (SPAL-Parma).

Se avete seguito i nostri consigli anche la scorsa giornata, oltre a impazzire di gioia, vi sareste chiesti quale chiromante abbiamo frequentato per prevedere i gol di tre centrocampisti… Quindi, fate attenzione, perché anche in questo turno ci saranno diverse sfide interessanti che i giocatori che finora hanno deluso dovranno sfruttare per risollevare le sorti delle nostre fanta-rose, prima che si delineino le gerarchie delle nostre leghe.

Ecco i suggerimenti per il settimo turno di campionato:

Portieri:

  1. Dragowski (Fiorentina-Udinese)
  2. Strakosha (Bologna-Lazio)
  3. Silvestri (H. Verona-Sampdoria)

Difensori:

  1. Bruno Alves (SPAL-Parma)
  2. Romagnoli (Genoa-Milan)
  3. Milenkovic (Fiorentina-Udinese)
  4. De Vrij (Inter-Juventus)
  5. Acerbi (Bologna-Lazio)
  6. Florenzi (Roma-Cagliari)

Centrocampisti:

  1. Kulusevski (SPAL-Parma)
  2. Kurtic (SPAL-Parma)
  3. Amrabat (H. Verona-Sampdoria)
  4. Paquetà (Genoa-Milan)
  5. Chiesa (Fiorentina-Udinese)
  6. Luis Alberto (Bologna-Lazio)
  7. Nainggolan (Roma-Cagliari)
  8. Pjanic (Inter-Juventus)

Attaccanti:

  1. Petagna (SPAL-Parma)
  2. Gervinho (SPAL-Parma)
  3. Leao (Genoa-Milan)
  4. Immobile (Bologna-Lazio)
  5. Dzeko (Roma-Cagliari)
  6. Llorente (Torino-Napoli)
  7. Lukaku (Inter-Juventus)
  8. Ronaldo (Inter-Juventus)

È arrivato il momento di analizzare la sfida del Lecce, impegnato nella difficile trasferta di Bergamo. La partita è una delle più ardue, contro una squadra dall’attacco atomico e capace di stare ai vertici della Serie A negli ultimi anni nonostante avversarie dalla maggiore potenza economica. Da non sottovalutare l’aspetto psicologico, con la squadra nerazzurra che farà di tutto per dimenticare la sconfitta in extremis contro lo Shakhtar, da evitare quindi il pacchetto difensivo giallorosso.

Dal canto suo, il Lecce può contare su una grande mentalità offensiva e sulla etichetta di “squadra corsara” (i giallorossi hanno portato a casa il bottino pieno in due trasferte su tre). In questo senso è da rischiare come sempre il rigorista Marco Mancosu, che potrebbe portare bonus a sorpresa da un momento all’altro. In attacco, se avete uno slot da riempire e non sapete proprio a chi affidarvi, potete provare la carta Andrea La Mantia.

A causa delle precarie situazioni fisiche dei compagni di reparto, l’ex attaccante dell’Entella potrebbe essere il suo momento (contando anche le difficoltà dell’Atalanta nel difendere sui calci piazzati), anche se l’ipotesi Khouma Babacar è sempre dietro l’angolo qualora il senegalese smaltisse a pieno le noie fisiche accusate in settimana. Attenzione dunque alle sorprese dell’ultim’ora, causa come sempre di gioia o dolori inaspettati nel nostro amato-odiato fantacalcio.

Commenti