Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE (di Pierandrea De Carlo) – Un giorno Winston Churchill, personaggio di grande rilevanza storica, disse: “Gli italiani sono capaci di perdere le guerre come fossero partite di fantacalcio, e perdere partite di fantacalcio come fossero guerre“… O forse no? La citazione, lo sappiamo tutti, era un po’ diversa, ma il concetto è comunque chiarissimo: dopo il calcio, per gli italiani c’è il “Fanta”, anche se per alcuni vale il contrario.

Se vi siete ripresi dal finale al cardiopalma di Torino-Lecce o avete finito di festeggiare la vittoria contro il vostro avversario di turno scaturita dal +3 di Marco Mancosu, come il sottoscritto, è già il momento di proiettarsi alla prossima giornata di campionato, che inizia stasera con l’anticipo Cagliari-Genoa, e alla prossima formazione da schierare per andare a caccia di nuovi bonus.

Ovviamente, per la fiducia riposta nei giallorossi, non citeremo nessuno degli avversari di turno del Lecce ma, al contrario, focalizzeremo l’attenzione sui giocatori di Fabio Liverani più “appetibili” in chiave fantacalcio.

Cominciamo però dalle altre partite della 4ª giornata e dai giocatori su cui, secondo noi, puntare per provare a strappare qualche buon voto.

Portieri: 

  1. Olsen (Cagliari-Genoa)
  2. Szczesny (Juventus-H. Verona)
  3. Strakosha (Lazio-Parma)

Difensori: 

  1. De Ligt (Juventus-Hellas Verona)
  2. Ferrari (Sassuolo-SPAL)
  3. Izzo (Sampdoria-Torino)
  4. Kolarov (Bologna-Roma)
  5. Milenkovic (Atalanta-Fiorentina)
  6. Acerbi (Lazio-Parma)

Centrocampisti: 

  1. Nandez (Cagliari-Genoa)
  2. Bisoli (Udinese-Brescia)
  3. Bernardeschi (Juventus-Hellas Verona)
  4. Kurtic (Sassuolo-SPAL)
  5. Mkhitaryan (Bologna-Roma)
  6. Baselli (Sampdoria-Torino)
  7. Luis Alberto (Lazio-Parma)

Attaccanti: 

  1. Kouamè (Cagliari-Genoa)
  2. Simeone (Cagliari-Genoa)
  3. Lasagna (Udinese-Brescia)
  4. Ronaldo (Juventus-Hellas Verona)
  5. Caputo (Sassuolo-SPAL)
  6. Quagliarella (Sampdoria-Torino)
  7. Belotti (Sampdoria-Torino)
  8. Ilicic (Atalanta-Fiorentina)

Passiamo ora a Lecce-Napoli per capire quali dei giallorossi sono da schierare. Da evitare, anche nel più ottimistico dei casi, portiere e difensori: gli attaccanti partenopei sono in salute e l’attitudine del Lecce ad attaccare per difendersi potrebbe dare il via a pericolose ripartenze di Mertens e compagni.

Passando al centrocampo, riteniamo opportuno rischiare la carta Majer, lo sloveno probabilmente sarà stato acquistato da pochi nella propria “fanta-rosa” e ad un prezzo bassissimo, ma la mezzala ex Rostov si sta rivelando una piacevole costante del centrocampo di Liverani e chissà che non si sblocchi in campionato proprio in questa partita, sulla carta, proibitiva.

Mancosu non consigliato unicamente per il fatto di non essere certo della titolarità, a differenza di Falco, le cui prestazioni hanno fatto strabuzzare gli occhi a mezza Italia. Se avete un posto in attacco da occupare non esitate a rischiare il fantasista di Pulsano, che non vedrà certamente l’ora di timbrare il cartellino della prima marcatura in Serie A.

Commenti