Tempo di lettura: 2 minuti

CORIGLIANO D’OTRANTO – Si svolgerà questa sera (ore 21:30 – ingresso contributo associativo € 5,00), a Corigliano d’Otranto, la prima eizione de “La notte bianca dell’Ipocondria“. L’appuntamento è presso l’Art&Lab Lu Mbroia in via Marcello che ospiterà un rito collettivo nato dalla mente sconnessa del giornalista e operatore culturale Pierpaolo Lala, supportato in questa e altre avventure improbabili dalla visionaria lungimiranza del cantautore Massimo Donno.

Adelmo Monachese

Il Vocabolario online della Treccani riporta che il sostantivo femminile ipocondrìa [dal lat. tardo hypochondria, che è dal gr. (τὰ) ὑποχόνδρια, comp. di ὑπο- «ipo-» e χόνδρος «cartilagine»] nel linguaggio medico significa “preoccupazione ansiosa, organicamente infondata, relativa alla propria salute o alla condizione di particolari organi interni” e che, per estensione, è una forma acuta e grave di melanconia.

Carmine Tundo

Il programma della serata è ancora in via di definizione e potrebbe subire variazioni a causa di possibili defezioni degli ospiti (“E se mi sento male?“, “E se ho la pressione alta?“, “E se c’è troppa gente?“).

Da non perdere gli stand enogastrofarmacologici, i balli di gruppo con i corsi di Dansia Popolare con Laura De Ronzo, il “KaraOki” di gruppo e e la musica malinconica dell’AnsiaEnsemble che ospiterà, tra gli altri, Serena Spedicato, Carmine Tundo e Roberto Mangialardo (La Municipal), Miss Mikela, Cristiana Francioso, Emanuela Gabrieli, Aurelia Cipollini, Bianca Chiriatti, Andrea Baccassino, il cinema intimista, in collaborazione con il Lecce Film Fest e con YouTube, il monologo salutista di Adelmo Monachese dall’esplicativo titolo “Notte prima degli esami“, la gara di crisi di panico che si concluderà con una collettiva di sensi di colpa.

Andrea Baccassino

I partecipanti saranno interrogati dallo staff di RadioWau su “autodiagnosi e primo soccorso su Google” per arrivare all’elezione di Miss e mister dolore psicosomatico. Non mancheranno regali utili, tante altre sorprese e pessime notizie… Se arriveranno in tempo i soccorsi, cosa non scontata, defibrillatore libero.

I più coraggiosi, rischiando contaminazioni di ogni tipo, potranno cenare dalle ore 20:30 (buffet €5,00). In menù, tra l’altro, i panini speciali “reflusso (peperoni e Melanzane) e “colesterolo” (mortadella e provola).

Per info e accettazioni: lumbroia@massimodonno.it – 338.1200398. Per raccomandazioni contattare il primario Pierpaolo Lala: pierpaolo@coolclub.it – 339.4313397.

Commenti