Tempo di lettura: 4 minuti

LECCE – In un periodo storico in cui la comodità fa da padrone, il “vecchio” centro scommesse è stato ormai rimpiazzato dalla formula del betting online, passione verso la quale – negli ultimi anni – i cittadini italiani hanno dimostrato forte attenzione. Questo forte interesse ha stimolato la nascita di svariati siti di scommesse che, per primeggiare, hanno iniziato ad offrire bonus sempre più concorrenziali.

Quando si parla di bonus scommesse bisogna però prima definire cosa siano: sono delle promozioni alle quali possono accedere sia i nuovi iscritti al sito, sia coloro che sono già registrati. Sono svariate le tipologie di bonus che i siti di scommesse offrono: il più evidente è quello di benvenuto, che rappresenta appunto quella tipologia di bonus che il sito offre ai nuovi iscritti.

Le cifre che vengono pubblicizzate rappresentano spesso il massimale ottenibile (non quello reale) e sono quelle che presentano il maggior numero di condizioni, come illustrato sul sito www.miglioribonusscommesse.net nato proprio con l’obiettivo di far chiarezza e redigere una classifica sui migliori siti di scommesse da utilizzare.

Un altro bonus è il rimborso delle perdite o cashback, che permette di recuperare una percentuale delle perdite (cioè delle scommesse perse), fino ad un massimo stabilito dall’operatore. Può essere anche collegato al bonus di benvenuto, in quanto l’operatore può promettere, per un determinato lasso di tempo dopo la registrazione al sito, di restituire una percentuale dei soldi spesi.

Le promozioni speciali invece vengono proposte, periodicamente, legate ad eventi speciali. Tali offerte sono volte a promuovere incontri molto interessanti per il pubblico o per rendere avvincenti eventi poco interessanti. Un esempio può essere la partita Lecce – Brescia della stagione calcistica 2018/2019, quando le due squadre erano in lotta per la promozione in Serie A. In quel caso i bonus scommesse erano molto alti e fu un successone, ulteriori informazioni sul sito http://www.leccezionale.it/category/lecce. Aumentare il numero dei clienti è un logico ed ovvio obiettivo del sito di scommesse. Per ottenere questo risultato, i bookmakers utilizzano spesso lo stratagemma del bonus “porta un amico”, cioè mettere a disposizione, a chi riesce a convincere un conoscente ad iscriversi al portale, dei premi. Al contrario, poco diffuso, è il bonus senza deposito, che rappresenta il “sogno” di ogni scommettitore online: una cifra in denaro che viene messa a disposizione come budget da puntare al momento dell’iscrizione, senza l’obbligo di dover versare del denaro.

Le offerte più allettanti sono tantissime. Ma come si riconoscono le migliori? Uno dei criteri più rilevanti è l’ammontare del bonus. Spesso le cifre sono alte, ma per riuscire ad accedere alle cifre indicate dalle pubblicità, bisogna sottostare ad alcuni vincoli che vengono imposti dai bookmakers. Non bisogna quindi lasciarsi trarre in inganno dalle cifre appariscenti che vengono indicate, ma bensì capire quali sono le condizioni necessarie per beneficiare delle stesse. È molto importante leggere le condizioni utili ad ottenere il bonus. Sbloccato il bonus desiderato, ci sono delle condizioni poste sull’utilizzo del determinato bonus: uno dei vincoli risulta essere un limite minimo di quota scommesse sotto il quale non è possibile sfruttare il denaro ricevuto come bonus (alcune volte viene stabilita anche una quota massima). Un altro fattore da tenere in considerazione è la durata del bonus. Quanto tempo si ha per ottenere il bonus? E, in seconda fase, quanto tempo si ha per beneficiarne una volta ottenuto?

In alcuni siti di scommesse, succede di imbattersi in offerte vantaggiose che vengono proposte a chi utilizzi un preciso metodo di deposito. Questo viene utilizzato per pubblicizzare un determinato metodo di pagamento o per far usare un circuito vantaggioso all’operatore stesso. Bisogna fare molta attenzione al metodo di pagamento, poiché alcune vengono ritenute non valide ai fini dell’ottenimento del bonus.

Bisogna ricordarsi di giocare in modo responsabile, tutelando le proprie finanze. È necessario infatti, oltre a saper riconoscere i bonus migliori, saper scegliere l’azienda che possa offrire il miglior servizio. Bisogna notare se il sito di scommesse è in possesso della licenza AAMS. In caso contrario, verrebbe oscurato e l’utente registrato potrebbe perdere le somme depositate sulla piattaforma, poiché non abilitato ad operare in Italia.

I bookmakers devono quindi rendere l’esperienza di ogni online better, la più serena possibile. Non giocare responsabilmente potrebbe indurre lo scommettitore a cadere nella ludopatia, secondo il Governo “una patologia che ha in comune con la dipendenza da droga, il comportamento compulsivo che produce effetti sulle relazioni sociali”. Maggiori informazioni al link http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_5.jsp? id=60&area=Disturbi_psichici