Tempo di lettura: 1 minuto

S. CRISTINA (BZ) – Moderatamente soddisfatto mister Fabio Liverani dopo la prima gara amichevole del rinnovato Lecce che ieri ha superato il Gherdeina per 8-0. Il tecnico giallorosso ha così commentato la gara: “Le prime sgambature sono sempre utili per riprendere confidenza con il pallone e col clima-partita. Ecco perché non era importante il risultato, ma sono soddisfatto che nessun calciatore abbia accusato problemi fisici“.

Liverani sa che in campionato sarà più difficile essere sempre propositivi: “In Serie A sarà più difficile giocare alla stessa maniera in cui giocavamo in B. Proveremo a mantenere comunque la nostra filosofia di gioco e mantenere la fiducia. Dovremo essere bravi a capire i vari momenti e proporre qualcosa perché è quasi impossibile pensare di difendere e basta; diventerebbe una scalata più complicata di quanto già non lo sia”.

Immancabile un passaggio sul calciomercato: “Il mercato è difficile sia per chi ha grandi risorse, sia per chi come noi è attento al bilancio. Gli elementi che ancora mancano arriveranno. Dobbiamo aspettare e non prendere qualcuno giusto per il gusto di prenderlo. Abbiamo delle idee chiare su quali siano le caratteristiche sui calciatori che ci servono. Aspettiamo fino a quando sarà possibile arrivare a quegli elementi che vogliamo“.

Infine, un commento sulla scomparsa di Giovanni Semeraro: “Mi unisco alle condoglianze alla famiglia. Sono dispiaciuto, l’ho conosciuto allo stadio e abbiamo parlato della sua grande passione per questa maglia e questa città. So che è stato un personaggio fondamentale per il calcio, non solo per il Lecce. Grazie per tutto ciò che ha fatto“.

Commenti