Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Da Taranto arrivano buone notizie per la città di Lecce. Il capoluogo jonico, ad oggi, è l’unica candidata ad ospitare la XX edizione dei Giochi del Mediterraneo. Ieri, infatti, scadeva il termine per presentare il dossier definitivo sulla canditura per accogliere una quantità di Paesi, discipline, atleti e visitatori paragonabile alle Olimpiadi invernali.

Nel caso di Taranto, il documento è stato trasmesso in Grecia ed è stato presentato in accordo con Governo, Regione Puglia, Amministrazione Comunale e CONI.

Se, come sembra, la Città dei due mari non avrà rivali ufficiali e sarà scelta il prossimo 24 agosto dal Comitato Internazionale quale sede della manifestazione, a beneficiarne saranno anche le vicine città di Lecce e Brindisi.

Il capoluogo salentino è particolarmente interessato alla vicenda, visto che in quel caso potrà contare su milioni di euro a fondo perduto concessi dal CONI per ammodernare ulteriormente lo stadio “Via del Mare che ospiterebbe tutte le partite di calcio. Come anticipato dal presidente dell’U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani, solo pochi giorni fa, con quei fondi si potrebbe procedere alla copertura integrale dell’impianto sportivo cittadino.

scherma atletiMa la nostra città godrebbe anche di altri vantaggi, come la realizzazione di impianti in grado di ospitare alrtri sport poiché a Lecce si disputerebbero anche le gare di scherma e di break dance, diventata una delle discipline olimpiche.

Commenti