Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – A 36 anni e mezzo, Cesare Bovo potrebbe aver deciso di dire addio al calcio giocato. Lo scorso campionato, disputato tra le fila del Lecce, è sceso in campo per appena 676 minuti, suddivisi peraltro in 9 presenze totali, di cui 7 da titolare.

L’ultima volta che il difensore romano ha giocato un incontro ufficiale nella sua lunga carriera potrebbe dunque esser stato lo scorso 1 maggio, quando subentrò ad inizio del secondo tempo al posto di Antonio Marino nella trasferta persa a Padova dalla formazione di mister Liverani (2-1).

Gran parte di questa stagione Bovo è invece rimasto fermo ai box per infortuni di natura muscolare a coscia e polpaccio, non riuscendo a dare in pieno l’apporto sperato alla causa giallorossa.

Nonostante ciò, ha chiuso il torneo 2018/2019 festeggiando un’altra promozione in Serie A con il club salentino, dopo quella ottenuta addirittura 16 anni fa, nel campionato 2002/2003, alla sua prima esperienza col Lecce allora allenato da Delio Rossi.

Commenti