LECCE – È iniziata ufficiamente oggi, subito addosso la maglia giallorossa, la nuova avventura nel Lecce di Brayan Emanuel Vera Ramirez (ma sulla maglia avrà solo Vera) il 19enne colombiano acquistato dal club giallorosso dal Leones Fùtbol Club di Itaguì. La presentazione del primo acquisto del club salentino è avvenuta stamattina nella sala stampa del “Via del Mare“.

A presentarlo ai giornalisti sono stati il Direttore Generale dell’U.S. Lecce, Giuseppe Mercadante, ed il Direttore Sportivo Mauro Meluso, che hanno illustrato i termini dell’accordo.

Il diesse ha sottolineato: “L’ho visto all’opera due volte al Mondiale Under 20 nella sfide della Colombia contro la Polonia e il Senegal ed abbiamo subito deciso di chiudere la trattativa. Brayan, che arriva a titolo definitivo in un trasferimento oneroso, va ad occupare una delle tre caselle per gli extracomunitari, ma siamo contenti perché crediamo molto nelle sue potenzialità. Ha caratteristiche simili a Calderoni, anche se Marco ha molta più esperienza“. Vera Ramirez arriva a Lecce con un contratto di 4 anni, più un’opzione per una quinta stagione.

Sono emozionato -ha esordito un Vera Ramirez apparso intimidito dalla massiccia presenza di fotografi e reporter- e felice di essere a Lecce. So che da qui sono passati altri giocatori colombiani quali Cuadrado e Muriel, ma non ho ancora avuto modo di sentirli. Comunque spero di riuscire a fare bene quanto loro e poi voglio conquistarmi un posto in Nazionale maggiore per i mondiali in Qatar del 2022“.

L’esterno di difesa, nato a San Luis, centro della provincia di Itaguì, ha un altro fratello che gioca nella terza divisione in Spagna ed anche due sorelle. Per prepararsi al meglio a rappresentare il suo Paese nella manifestazione mondiale in programma tra tre anni parteciperà anche alle qualificazioni alle Universiadi con l’under 23 della Colombia.

Parlando delle sue caratteristiche ha poi aggiunto: “L’Italia è uno dei campionati tra i più importanti del mondo. Qui ci sono grandi campioni e per me sarà una sfida in più. In carriera ho sempre giocato in una linea difensiva a quattro sia nel mio vecchio club in un modulo 4-3-1-2, che nel 4-3-3 dell’Under 20 colombiana“.

Articolo precedenteIl Lecce ci prova per Tufan
Articolo successivoGli omaggi del Leones al Lecce
Dal 1995 in redazioni televisive (Tele C 10, TV10, Top Video, Canale 8, Video Salento, TeleSalento e L'ATV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, telegiornali (Studio10 News, 10 News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon '97); programmi d'approfondimento e commenti di eventi sportivi. Carta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Web: dal 1999 al 2001 redattore per leccesette.it Nel 2002/'03 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 al 2021 direttore responsabile de “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club CC; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio” Dal 2012 opinionista fisso de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV" Dal 2021 conduttore di "Passione Lecce 1908" su salentotelevision.it Dal 2022 caporedattore di leccesette.it