Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Pomeriggio caldo in tutti i sensi per gli uomini del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco impegnati insieme alle guardie forestali e diversi volontari a domare due vasti incendi che hanno interessato le campagne che sorgono alle porte di Lecce, in zona Fondone, e nel Parco di Rauccio a San Cataldo.

Come testimoniano le immagini a corredo dell’articolo, una densa coltre di fumo, sospinta dal vento che soffia in queste ore sulla città, ha invaso Lecce dalla periferia fino al centro avvolgendola, rendendo l’aria irrespirabile ed allarmando numerosi cittadini che hanno telefonato ai centralini dei pompieri per chiedere cosa fosse quel fumo acre accompagnato da cenere che è caduta nelle case e lungo le strade cittadine.

A bruciare sono state soprattutto stoppie, sterpaglia ed erbe seccate dalle alte temperature che da alcuni giorni interessano anche il Salento.

Guarda la photogallery:

Commenti