Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – In attesa di conoscere la decisione dell’U.S. Lecce circa una partecipazione o meno al bando comunale per la concessione tretennale dello Stadio “Via del Mare, nell’impianto sportivo del capoluogo salentino proseguono gli interventi di adeguamento della struttura agli standard richiesti dalla Lega per la concessione della licenza e la partecipazione al prossimo campionato di Serie A.

Nelle scorse settimane è partita la rimozione di tutti i seggiolini delle Curve Nord e Sud, a cui si è aggiunto anche il Settore Ospiti. Come testimoniano le nostre foto scattate nella giornata di ieri, in questi giorni i lavori di rimozione delle vecchie sedute stanno interessando la Tribuna Est, in particolare nella zona superiore del cosiddetto “Crescent“. Come annunciato dalla società di via Costadura, le nuove poltroncine saranno gialle e rosse ed avranno maggior comfort rispetto alle precedenti.

Il manto erboso dello stadio leccese è parso invece ingiallito a causa del gran caldo di questa stagione che da qualche giorno sta interessando anche il Salento, mentre i lavori di messa a norma della struttura edificata così com’è oggi nell’ormai lontana estate del 1985, interessano anche altre zone dello stadio lungo la pista d’atletica.

Da parte sua, il presidente Saverio Sticchi Damiani ha assicurato che l’U.S. Lecce si sta muovendo per garantire alla squadra ed ai suoi tifosi la possibilità di vedere nello stadio “Via del Mare” tutte le partite della prossima stagione.

Intanto, i supporters giallorossi attendono con trepidazione novità circa le sorti del vecchio, caro “Via del Mare” e si fidano della parola data dal presidente.

Commenti