Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Altro riconoscimento per l’U.S. Lecce a celebrare il ritorno in Serie A. Il Movimento culturale “Valori e Rinnovamento” ha organizzato una cerimonia per la consegna di una targa alla società giallorossa, che è stata consegnata ieri sera al presidente Saverio Sticchi Damiani.

Questa la motivazione: “All’Unione Sportiva Lecce espressione dell’identità territoriale salentina, nella persona del presidente Saverio Sticchi Damiani, in ricordo della straordinaria ed indimenticabile promozione in Serie A, che fa di Lecce calcistica Stella del Sud e regina di Puglia“.

L’appuntamento si è tenuto nel salone della parrocchia di Santa Lucia di Lecce dove c’è stato il saluto del presidente di “Valori e Rinnovamento”, Wojtek Pankiewicz, che ha parlato di “Una squadra, il suo Salento”. Subito dopo c’è stato l’intervento del decano dei giornalisti leccesi, Elio Donno oltre a quello di Vittorio Renna, storico e statistico del Lecce, che si è soffermato su “L’albo d’oro dei trionfi”.

Al termine c’è stata la consegna della targa al presidente dell’ U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani, che ha ringraziato gli organizzatori per l’ennesimo attestato di stima e fede calcistica verso la squadra giallorossa, ricordano l’importanza di avere una squadra in massima serie e dell’ulteriore impegno che l’attuale dirigenza sosterrà per cercare di conservare tale patrimonio.

Pankiewicz, ha sottolineato nel suo intervento come con l’avvento della proprietà si sia aperta una nuova era per il calcio leccese. Si sono aperte prospettive incredibilmente belle e positive, suscitando la gioia e l’entusiasmo nei tifosi giallorossi.

Commenti