Tempo di lettura: 1 minuto

VITERBO – Mentre il Lecce aspetta la partita di sabato per capire se potrà o meno festeggiare il ritorno in Serie A, ci sono degli ex giallorossi che già oggi pomeriggio si sono affrontati e qualcuno di loro ha già alzato una coppa al cielo, centrando un importante obiettivo stagionale.

Si tratta di Radoslav Tsonev, centrocampista bulgaro in prestito alla Viterbese e dell’attaccante Mario Pacilli che con la squadra di Pino Rigoli (subentrato ad Antonio Calabro, esonerato il 30 aprile) hanno battuto 1-0 il Monza di Checco Lepore, Marco Armellino e Mino Chiricò, ribaltando il 2-1 della gara d’andata a favore della la squadra di Christian Brocchi e qualificandosi ai play-off di Lega Pro.

Lecce-BisceglieA regalare la Coppa Italia di Serie C alla Viterbese è stato un gol di un altro bulgaro, il difensore Živko Atanasov, giunto in pieno recupero, al 92′, quando i brianzoli del presidente Silvio Berlusconi e di Adriano Galliani erano ormai quasi certi di poter portare a casa il primo trofeo della nuova gestione societaria.

Il tabellino:
Viterbese (3-5-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi, Sini (23’st Pacilli); De Giorgi (41’st Molinaro), Palermo, Damiani (41’st Cenciarelli), Tsonev (41’st Bismark), Mignanelli; Luppi (16’st Vandeputte), Polidori All. Rigoli
Monza (4-3-1-2): Sommariva; Lepore, Scaglia, Negro, Marconi; Armellino, Lora (27’st Bearzotti), Galli (13’st Palazzi); D’Errico; Brighenti (38’st Anastasio), Marchi All. Brocchi
Arbitro: Ayroldi di Molfetta (Perrotti-Ruggieri)
Marcatore: Atanasov 92′
Ammoniti: Mignanelli (V) D’Errico (M) Marchi (M) Palermo (V) Marconi (M) Marconi (M)

Commenti