Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Fabio Lucioni si è racconta in un’intervista rilasciata a DAZN e pubblicata sul portale che trasmette in streaming le partite della Serie B 2018/2019. Il difensore del Lecce, detto “lo zio“, ha parlato del nomignolo affibbiatogli dal compagno di squadra Ceravolo per via della somiglianza con Beppe Bergomi, ma gli è stata fatta notare anche quella con l’attore statunitense Liev Schreiber.

Il numero 25 giallorosso ha affrontato vari argomenti come la sua squalifica per doping ma, soprattutto, la sua attuale esperienza con il Lecce in lotta per centrare il salto di categoria.

La chiacchierata con il difensore giallorosso si è poi chiusa con la domanda su cosa sarebbe disposto a fare per la promozione in Serie A. La risposta di Lucioni non sarà stata originale, visto il precedente di Davide Nicola ai tempi della salvezza col Crotone o quello dello scorso giugno del Ds Mauro Meluso, ma di certo è impegnativa: “Tornerei in bici a Benevento…

Commenti