Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – L’U.S. Lecce e Fabio Liverani prolungano il proprio accordo di altri tre anni, giurandosi amore reciproco fino al giugno 2022. Un impegno importante per la società giallorossa, come ha affermato il presidente Saverio Sticchi Damiani che stamane ha illustrato i dettagli del rinnovo del contratto col tecnico romano, definendolo un profilo top per la Serie B, ma nache per la categoria superiore.

Da un mese si lavorava in tal senso ed oggi è arrivata la conferma che il Lecce punterà forte su Liverani e che Liverani intende seguire il progetto-Lecce anche in caso di auspicata promozione in Serie A. A far propendere il tecnico per il sì c’è il feeling con la dirigenza, la tifoseria e la città. Ma anche la voglia di pensare “da grande” che la società di Via Costadura ha dimostrato investendo sul Settore Giovanile e nel centro sportivo di proprietà.

L’accordo non riguarda solo l’allenatore ex Genoa e Ternana ingaggiato dopo le dimissioni di Roberto Rizzo ad inizio dello scorso campionato di C, ma anche l’intero staff tecnico composto da Manuel Coppola, Federico Fabellini, Maurizio Cantarelli, Alessandro Bulfoni e Luigi Sassanelli e che resterà in blocco.

Da parte sua, mister Liverani ha affermato: “Sono felice perché qui posso continuare a programmare qualcosa di importante. Dopo una Serie C difficile e comunque vinta, in questo campionato abbiamo centrato la salvezza che era l’obiettivo primario e ora abbiamo la possibilità di coronare il sogno di conquistare la promozione diretta in Serie A o attraverso i play-off, come pure restare a mani vuote. Ma se così malauguratamente fosse, ripartiremo dalla crescita della società e di un gruppo in cui tutti si sentono parte di questa bella realtà“.

Commenti

1 commento

Comments are closed.