Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Conferenza stampa per l’esterno di difesa del Lecce, Lorenzo Venuti, che stamane ha incontrato i giornalisti a pochi giorni dalla sfida contro il Pescara. Un avversario che mnell’ex Benevento rievoca ricorda non proprio felici, sia a livello di carriera, che come calciatore leccese.

A Pescara giocai nella mia prima esperienza tra i professionisti, anche se tutta quell’annata fu condizionata da un brutto infortunio al ginocchio. Ricordiamo bene la gara d’andata: loro erano in quel momento andavano a gonfie vele, mentre noi eravamo ancora in rodaggio. Quella partita ci fece capire l’unità e la forza del nostro gruppo, sebbene il risultato finale ci sia stato sfavorevole. Nella mia carriera ho già ottenuto una promozione nella massima serie col Benevento, neopromosso in Serie B, che come obiettivo aveva la salvezza. Quella squadra era più formazione da Serie B, molto cinica, mentre, il Lecce, se si può dire, è più da Serie A, nel senso che proviamo sempre a giocare a calcio, cercando di mantenere il possesso della palla. Domenica affronteremo il Pescara e speriamo, come successo con l’Ascoli, di riprenderci i punti lasciati all’andata“.

Commenti