Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Luca Mazzoni, portiere del Livorno, è risultato positivo alle sostanze Benzoilecgonina-Ecgonina (il metabolita primario della cocaina), a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della partita Lecce-Livorno del campionato di Serie B, disputata il 17 febbraio scorso.

Nel corso del match del “Via del Mare“, Mazzoni venne sostituito tra il primo e secondo tempo dal compagno di reparto, Lukas Zima, che poi incassò le 3 reti con cui i giallorossi ribaltarono lo 0-2 maturato fino al 45′.

L’estremo difensore dei labronici è stato sospeso in via cautelare dalla Prima Sezione del TNA (Tribunale Nazionale Antidoping), in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping.

Va rilevato che nessun farmaco contiene direttamene la Benzoilecgonina. Può essere rilevata nelle urine e, generalmente, dopo l’utilizzo di alcuni farmaci OTC (come un semplice sciroppo per la tosse) a seguito di reazioni metaboliche nel fegato.

Commenti