Tempo di lettura: 1 minuto

MAGLIE – Il Salento ha, suo malgrado, avuto modo durante lo scorso autunno, di toccare con mano alcune tra le conseguenze dei cambiamenti climatici in atto, ovvero l’aumento di frequenza ed intensità di fenomeni atmosferici estremi. Viene da sé che lo studio delle particolari condizioni meteorologiche che portano alla formazione di trombe d’aria e cicloni mediterranei risulta essere di urgente attualità.

In particolare, per un territorio come quello salentino che, come rivelato dalle ricerche condotte da Gianfreda, Miglietta e Sansò (“La Terra degli Uragani. Trombe d’aria nel Salento 1467-2005”, Colibrì edizioni), è stato investito da oltre 30 trombe d’aria negli ultimi 500 anni con effetti devastanti in 24 paesi della provincia di Lecce in termini di danni e perdita di vite umane.

Per riflettere, analizzare e dibattere circa questi temi il Lions Club Salento Territorio e Ambiente, la Libreria Universal e l’Associazione Il Puntino di Maglie promuovono l’incontro che si terrà domani, giovedì 24 gennaio, alle ore 18:00 presso la sala conferenze della Libreria Universal a Maglie, in via Ospedale, 20.

Interverranno il dott. Gianfranco Ruggeri, presidente del Lions Club Salento Territorio e Ambiente, il Prof. Geol. Paolo Sansò, docente di Geografia Fisica e Geomorfologia dell’Università del Salento, il dott. Marcello Miglietta, meteorologo del CNR-ISAC, e il geol. Francesco Gianfreda, libero professionista e docente di Scienze nella Scuola Superiore di Primo Grado. Modera l’incontro il dott. Alessio Amato, giornalista.

Commenti