Tempo di lettura: 1 minuto

ACRI – Gilberto “el tuma Martinez continua con il calcio giocato. Appena compiuto i 39 anni, il difensore costaricense, a Lecce dal 2013 al 2015, firma l’ennesimo contratto di una carriera lunghissima. Ad assicurarsi le prestazioni del Tuma è l’Acri, club che milita nel campionato di Eccellenza Calabrese.

E le prime prestazioni hanno fatto la differenza: la squadra rossonera, inizialmente in campo con la juniores, si è rialzata anche grazie l’esperienza e la grinta dell’eterno difensore sudamericano, che probabilmente negli spogliatoi racconterà gli aneddoti sui mondiali 2006 e sulle centinaia di sfide vissute in Serie A con il Brescia al fianco di calciatori come Pep Guardiola, Luca Toni e Roberto Baggio.

martinez
Gilberto Martinez con la maglia del Nardò

Fino a quando ne avrò voglia, continuerò a giocarecommenta Martinez ai microfoni di gianlucadimarzio.com – Vivo al presente, non mi importa progettare e pensare a cosa farò in futuro. Adesso ho voglia di giocare a pallone e mi diverto a scendere in campo: finché Dio mi darà la voglia di continuare a farlo, io non mi tiro indietro”.

Il Salento, per Martinez, non è stato soltanto il Lecce. Nella seconda parte del 2015, il centrale disputò mezzo campionato in Serie D con il Nardò, collezionando 15 presenze prima di lasciare la squadra per il trasferimento, poi sfumato, al Rimini. Negli ultimi due anni, prima della fresca parentesi di Acri, Audace Cerignola e Corigliano Calabro sono state le casacche vestite.

Commenti