Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – L’Amministrazione comunale di Lecce è al lavoro per effettuare un supplemento di verifica della sicurezza degli attraversamenti pedonali posti in prossimità degli stalli di sosta tariffata (parcheggi nelle strisce blu) presenti nella zona centrale della città.

Laddove saranno verificate effettive esigenze di maggiore tutela del pedone impegnato nell’attraversamento, si provvederà a chiedere alla Sgm di dare attuazione alla possibilità prevista dall’articolo 145 del Codice della Strada, citato dall’associazione Adoc in una nota diffusa ieri, in cui si denunciava la situzione di pericolo esistente in diversi punti del centro nel capoluogo salentino.

La risposta che arriva dagli amministratori cittadini in relazione alla manutenzione della segnaletica orizzontale, è che anche la riorganizzazione del servizio, che ad oggi è affidato alla stessa Sgm, risulta tra le priorità del Settore Traffico per una maggiore efficienza e velocità di intervento.

Sulla manutenzione degli stalli di sosta tariffata (le strisce blu), oggetto della recente riverniciatura da parte di Sgm, da Palazzo Carafa si fa presente infine che rientra tra gli obblighi del concessionario e che non sussiste alcun nesso tra la esigibilità del pagamento della sosta e le condizioni della segnaletica orizzontale. Ciò anche in base a quanto prescritto dal Codice della Strada all’articolo 38 (e confermato da successiva sentenza della Cassazione): nel caso di segnaletica orizzontale compromessa, eserciterebbe comunque la sua efficacia la segnaletica verticale, regolarmente presente nelle zone a sosta tariffata.

Commenti