Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – David Di Michele seguirà con un occhio speciale Lecce-Palermo, in programma domenica alle 21 al “Via del Mare”. L’ex attaccante, doppio ex, ha tastato il polso alle due formazioni in vista dell’incontro, che arriva dopo la sosta, in un’intervista concessa a pianetaserieb.

Sarà una sfida tra due squadre che stanno bene mentalmente. Il Lecce sicuramente avrà il morale un po’ più alto in seguito alla grande vittoria di Verona -ha chiosato DDM-“.

Per quanto riguarda il Palermo, invece, dopo il cambio di allenatore deve rimettersi ancora in sesto e raddrizzare un po’ la situazione ma i calciatori in rosa sono di assoluto valore e Stellone è un grandissimo tecnico per cui sono convinto che uscirà fuori una grande partita“.

L’allenatore ha poi continuato: “La priorità del Lecce, in quanto neopromossa, deve essere la salvezza. In questo momento la classifica ingolosisce e potrebbe far pensare a cose diverse“.

La società e Liverani, però sanno bene quale deve essere l’obiettivo primario, tutto ciò che verrà sarà tutto di guadagnato. Dopo aver archiviato la salvezza ci si potrebbe concentrarsi su altro ma il tutto credo sia secondario”.

In casa Palermo invece vi è anche la complicazione legata alla continua ricerca di cessione della società da parte di Maurizio Zamparini: “Questa situazione va avanti da molto: non è la prima volta che Zamparini trovi gli acquirenti e poi la trattativa salti per diverse situazioni”.

Di Michele poi conclude: “Noi che siamo al di fuori, poi, possiamo solo dedurre ciò che accade. Credo che così come può infastidire chi legge penso che siano più infastiditi da tutto ciò sono i tifosi del Palermo ed, in generale, credo che questo tira e molla possa essere controproducente per l’ambiente” .

Commenti