Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il portiere del Lecce Mauro Vigorito è stato uno dei protagonisti dell’1-1 con il Cittadella. Nella ripresa, in uno dei momenti di maggior pressione da parte dei veneti, ha negato il gol del pari con un riflesso fulmineo che poteva valere 3 punti. Strizzolo al 37′ della ripresa ha però fissato il punteggio finale sull’1-1.

Un pareggio che ci sta. Il bilancio delle tre partite settimanali è positivo. -commenta Vigorito- Abbiamo fatto una buona ripresa, peccato aver preso gol a pochi minuti dalla fine, ma è un buon punto. Ora pensiamo al Verona “.

A metà primo tempo il portiere sardo ha patito un infortunio, che non ha condizionato il rendimento: “Ho stretto i denti, è stata una botta. Dolorosa, ma niente di grave. Sprecare un cambio oggi, nella terza partita settimanale, sarebbe stato controproducente per la squadra. Le mie condizioni? Tutto a posto, le botte fanno male ma rispetto ai dolori muscolari non preoccupano”.

E sugli avversari: Il Cittadella frequenta spesso i play-off, gioca un buon calcio, hanno un’ottima tenuta fisica, sono forti. Una realtà consolidata della Serie B. Sapevamo di avere delle difficoltà, ma tutto sommato il pari ci sta”.

Commenti