Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Non è stato un infortunio a privare il Lecce di Fabio Lucioni nella trasferta ad Ascoli. Il presidente Saverio Sticchi Damiani, nelle passate settimane, aveva ottenuto  dal Consiglio di Stato la sospensiva della squalifica per doping inflitta a Lucioni all’epoca della sua esperienza nel club sannita. Negli scorsi giorni, invece, è giunta la conferma dello stop forzato che il calciatore dovrà osservare e che lo costringerà a rientrare solo ad ottobre, alla naturale scadenza della squalifica.

Commenti

1 commento

Comments are closed.