Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Lo stadio “Cino e Lillo Del Duca di Ascoli ospita la terza giornata del campionato di Serie B. Dopo la sost per le gare delle Nazionali, la Cadetteria torna in campo e propone una sfida dal sapore antico. I padroni di casa, tra le cui fila figurano diversi ex giallorossi, cercano soddisfazioni davanti al pubblico amico. Il Lecce vuol testare il suo stato di crescita complessivo dopo le prime due uscite in cui ha segnato tanto, ma anche incassato molto.

QUI ASCOLI- Il tecnico Vincenzo Vivarini è orientato ad effettuare un’inversione di rotta rispetto alle prime partite. Stop col 3-5-2 e via col 4-3-1-2, propiziato anche dagli ultimi arrivi perfezionati durante la sosta del campionato. In porta c’è già il primo ballottaggio: Perucchini, non perfetto con il Perugia, potrebbe lasciare il posto a Lanni. In difesa potrebbe debuttare sulla destra Laverone, con Brosco e Padella al centro e il giovane Quaranta inizialmente in panchina. Sulla sinistra c’è D’Elia, fluidificante nelle prime due uscite e arretrato di qualche metro in quest’occasione. Novità anche a centrocampo. Casarini, ex Novara, prenderebbe le chiavi del centrocampo, con ai suoi lati Frattesi e Cavion. Baldini sulla trequarti darebbe infine supporto al duo offensivo Ardemagni (recuperato negli ultimi giorni)-Ninkovic. Il serbo appare leggermente favorito su Beretta. Fuori gli indisponibili Carpani, Ngombo e Coly.

QUI LECCE- Mister Fabio Liverani dovrà fare a meno in questa gara di Davide Riccardi, Edgaras Dubickas appena rientrato dagli impegni con l’Under 21 lituana e di Mino Chiricò, messo fuori lista. Dopo l’infortunioo nel pre-gara di Genoa-Lecce di Coppa Italia, torna a disposizione l’attaccante Simone Palombi, così come ci sarà per la prima volta in panchina Cesare Bovo.  Il modulo sarà sempre il collaudato 4-3-1-2 con qualche dubbio legato alla possibilità di schierare in attacco Andrea La Mantia al posto di Stefano Pettinari. Per il resto, spazio agli stessi uomini che hanno giocato le prime due partite da titolari.

Le probabili formazioni:

Ascoli (4-3-1-2): Lanni (Perucchini); Laverone, Brosco, Padella, D’Elia; Cavion, Casarini, Frattesi; Baldini; Ardemagni, Ninkovic (Beretta). A disposizione: Perucchini, Bacci, Valentini, De Santis, Quaranta, Addae, Valeau, Zebli, Kupisz, Parlati, Beretta, Ganz. All. Vivarini

Lecce (4-3-1-2): Vigorito, Calderoni, Lucioni, Mecceriello, Fiamozzi, Scavone, Arrigoni, Petriccione, Mancosu, Falco, Pettinari. A disposizione: Bleve, Milli, Bovo, Marino, Cosenza, Lepore, Venuti, Armellino, Tsonev, Haye, Tabanelli, Torromino, La Mantia (Pettinari), Palombi. All. Liverani

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini – ore 15:00 – diretta web su DAZN

Commenti