Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il Giudice Sportivo della Serie B ha decretato lo 0-3 a tavolino per la partita Cosenza-Verona del 1° settembre scorso, non disputata per impraticabilità del campo da gioco dello stadio “San Vito-Gigi Marulla del capoluogo calabrese: “Letto il rapporto dell’arbitro, unitamente alla allegata riserva scritta di reclamo effettuata dall’Hellas Verona, si evince che è indubbia l’impraticabilità del campo. Considerato che le precarie condizioni del terreno di gioco, tali da non consentire il regolare svolgimento della gara, erano a conoscenza del Cosenza Calcio, il Giudice ha deciso di sanzionare i silani con lo 0-3 a tavolino e 3.000 euro di multa“.

Commenti