Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Alcune mail contenete minacce di morte sono state inviate nei giorni scorsi a Mauro Balata, il presidente della Lega B, indicato come il male del calcio italiano insieme ad un presidente di una società di Serie A.

Potrebbe trattarsi di una conseguenza delle  aspre polemiche legate al clima di aperto contrasto creatosi dopo la decisione di bloccare tutti i ripescaggi in Cadetteria e procedere al varo dei calendari con 19 club.

Le mail ricevute dal dirigente sono ora oggetto di indagini da parte della Digos e della Polizia Postale che cercheranno di risalire ai reali mittenti dei messaggi. 

Commenti