Tempo di lettura: 4 minuti

LIVORNO- Sconfitta all’esordio in Supercoppa di Lega Pro per il Lecce, che al “Picchi” di Livorno cede il passo ai padroni di casa con un secco 3-1. Di Matteo Di Piazza il gol della bandiera dei salentini.

Primo tempo

3’ Livorno subito pericoloso con Vantaggiato. L’attaccante amaranto spaventa subito il Lecce con un tiro incrociato che termina a lato.

5’ GOL LIVORNO. Padroni di casa in vantaggio. Discesa solitaria di Morelli che non incontra opposizioni e ha il tempo di scagliare un pallone all’incrocio dei pali imprendibile per Perucchini.

6’ Il Lecce sfiora subito il pari. Caturano mette dentro per Di Piazza, che da pochi metri alza clamorosamente.

11’ Ancora Caturano, questa volta da fuori, Mazzoni c’è.

13’ Marino salva in corner chiudendo anzitempo un dialogo interessante tra Doumbia e Gemmi. Dalla bandierina Morelli tenta il bis da lontano, palla lontana dai pali.

14’ Ritmi della partita perlopiù blandi. Gli ospiti tentano di rompere l’inerzia con qualche dialogo veloce. Mancosu non riesce ad invitare a nozze il ben appostato Tabanelli.

19’ GOL LIVORNO. I padroni di casa puniscono un Lecce disattento. Da un calcio d’angolo battuto male da Arrigoni parte la sgroppata di Murilo, che giunge in area e batte Perucchini con un destro preciso.

20’ Di Piazza trova l’appuntamento con il gol, ma secondo il guardalinee il gol è da annullare.

21’ Vantaggiato addomestica e serve Vantaggiato addomestica e serve Doumbia in area, Perucchini chiude in uscita bassa.

22’ GOL LECCE. Costa Ferreira duetta con Di Piazza e mette in moto lo stesso ex Foggia, in posizione regolare e freddo di fronte a Mazzoni. Il Lecce dimezza lo svantaggio.

24’ Arrigoni tenta la fortuna dalla distanza, Mazzoni balbetta ma si salva in qualche modo.

26’ Mazzoni si riscatta chiudendo Di Piazza, servito da un passaggio in area di Caturano.

28’ Costa Ferreira e Di Piazza si cercano frequentemente, Imbucata del portoghese per il 9, pescato in off-side.

31’ Doumbia pericoloso sulla corsia destra, cross controllato da Cosenza.

33’ Lecce che perviene quasi al pari. Ciancio si sposta sulla sinistra, lascia il pallone a Di Matteo, alleggerimento per Tabanelli, diagonale di destro che sfiora il palo.

40’ Lancio di Mancosu per Caturano, ben appostato in area, che scivola e fallisce il tiro. Proteste inutili dell’attaccante del Lecce per un presunto contatto.

41’ Murilo trova Morelli con un filtrante, tiro sul primo palo chiuso dall’intervento di Perucchini.

43’ Cosenza mette in difficoltà Perucchini con un retropassaggio avventato, il portiere si disimpegna sulla linea.

45’ Punizione calciata da Vantaggiato, fuori misura.

Secondo tempo

3’ Borghese atterra Costa Ferreira sul vertice alto dell’area. Il portoghese scodella sul secondo palo dopo uno scambio con Arrigoni, Marino sfugge alle marcature ma non inquadra la porta.

11’ GOL LIVORNO. Guizzo di Murilo che inganna Ciancio e lo dribbla quasi sulla linea di fondo, il terzino del Lecce lo atterra e l’arbitro ravvisa gli estremi per il rigore. Dagli undici metri Vantaggiato scaglia un bolide a fil di palo: Perucchini intuisce ma non può far niente.

13’ Palla vagante sulla trequarti livornese, Caturano svetta di testa e premia l’inserimento di Costa Ferreira, che alza troppo il tiro d’esterno di fronte a Mazzoni.

14’ Doppio cambio per il Lecce. Dentro Valeri e Selasi, fuori Di Matteo e Tabanelli.

23’ Murilo punta la porta e poi opta per lo scarico arretrato per Morelli, interno sinistro che non sorprende Perucchini, in presa.

26’ Squadre che operano dei cambi. Tre cambi in casa Livorno: Maiorino per Murilo, Lischi per Pirrello e Giandonato per Bruno. Liverani invece cambia attacco. Saraniti e Persano sostituiscono Caturano e Di Piazza.

31’ Ripartenza pericolosa del Livorno. Maiorino imbecca Vantaggiato al centro, chiusura di Cosenza.

32’ Mancosu tenta l’eurogol da lontanissimo, Mazzoni recupera la posizione.

34’ Seconda sessione di cambi per Sottil. Kabashi dà forfait, al suo posto Casanova.

38’ Traversone di Selasi dalla destra, stacca Saraniti, parata facile per Mazzoni che segue la traiettoria e blocca.

39’ Ultimo cambio per Liverani. Tsonev entra al posto di Costa Ferreira.

40’ Il Lecce prova a scuotersi. Selasi appoggia al centro per Arrigoni, botta da fuori con traiettoria a scendere, fuori di poco.

41’ Ovazione dell’Ardenza per il bomber Daniele Vantaggiato, sostituito da Montini.

43’ Gli ospiti provano un timido forcing: Valeri crossa al centro, Borghese salva.

47’ Tiro al volo di Saraniti, sfera che sfila a lato.

Il tabellino

Livorno-Lecce 3-1

Livorno (4-4-2): Mazzoni; Pirrello (26’st Lischi), Gonnelli, Borghese, Morelli; Bruno (26’st Giandonato), Gemmi, Kabashi (34’st Casanova); Doumbia, Vantaggiato (41’st Montini), Murilo (26’st Maiorino. A disposizione: Pulidori, Sombo, Zhikov, Perez. Allenatore: Sottil

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Ciancio, Marino, Cosenza, Di Matteo (14’st Valeri); Costa Ferreira (39’st Tsonev), Arrigoni, Mancosu; Tabanelli (14’st Selasi); Di Piazza (26’st Persano), Caturano (26’st Saraniti). A disposizione: Chironi, Vicino, Lepore, Megelaitis, Gambardella, Legittimo. Allenatore. Liverani

Marcatori: 5’pt Morelli (Li), 19’pt Murilo (Li), 22’pt Di Piazza (Le), 11’st rig. Vantaggiato (Li)

Ammoniti: 18’st Morelli (Li),  45’st Valeri (Le)

Arbitro: Marco D’Ascanio di Ancona – Assistenti: Davide Baldelli di Reggio Emilia e Vittorio Pappalardo di Parma

Recuperi: 1’pt, 3’st

Commenti