Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Come avevamo riportato ieri, il subcommissario della Figc, Alessandro Costacurta, aveva anticipato che l’anno prossimo in Serie C giocheranno le squadre B dei club di A. Un’indiscrezione che il presidente della Lega B, Mauro Balata, ha commentato con preoccupazione. Balata ha infatti dichiarato: “Le decisioni che riguardano non solo la Lega Pro, ma anche la Serie B, devono essere discusse e condivise fra le varie componenti e non annunciate senza un confronto serio e programmatico“.

Il neo-presidente della Lega B ha poi aggiunto: “Pur nella consapevolezza dell’importanza della crescita dei giovani, mission che la Lega B si è già data da diversi anni come dimostrano i numeri che la vedono per oltre il 30% popolata da giocatori under 21, tali decisioni vanno a incidere sulle caratteristiche del campionato di B e per questo devono essere oggetto di attenta riflessione e confronto, partendo inevitabilmente dalle specificità della B, fondata su valori inalienabili quali la presenza sul territorio e i giovani”.

Commenti