Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Con la promozione oramai archiviata e la squadra a riposo fino a sabato prossimo in attesa di giocarsi la Supercoppa di Serie C, la società dell’U.S. Lecce è in pieno fermento per elaborare le prossime mosse di calciomercato. Il club di via colonnello Costadura intende rinforzare adeguatamente l’organico in vista della Serie B da affrontare e, per non fallire strategie e conseguenti acquisti, ha iniziato a fare riunioni e sondaggi tra gli addetti ai lavori.

Il telefono di Mauro Meluso è già rovente: il Direttore Sportivo sa di doversi muovere per tempo; la finestra estiva di mercato potrebbe essere sensibilmente accorciata. In un mese e mezzo si dovranno imbastire e chiudere le trattative, in un arco temporale che potrebbe iniziare il 1° luglio e chiudersi il 18 agosto, ossia una settimana prima dell’inizio del torneo cadetto fissato per venerdì 24 agosto (per l’anticipo), mente la prima giornata è in calendario per sabato 25 agosto.

La rosa attuale sarà sfoltita e molti calciatori sembrano destinati ad andare a farsi ulteriormente le ossa in altre società che militano in Serie C. Le attenzioni maggiori sembrano riservate al reparto arretrato con il gruppo di portieri e dei difensori da puntellare, se non addirittura allestire quasi di sana pianta. Se Pippo Perucchini restasse nel Salento, potrebbe tornare come suo vice Marco Bleve.

Diversi i nomi caldi, ma puntualmente tenuti segretissimi dal Ds salentino. Di certo si mira a portare a Lecce gente di esperienza e carisma, guardando anche nella categoria superiore. In tal senso, potrebbe fare al caso del Lecce il difensore Domenico Maietta (35 anni), quest’anno vincitore del campionato di B con l’Empoli, ma i toscani (contratto in scadenza a giugno 2019) non sembrano intenzionati a privarsene, a meno che i giallorossi non lo convincano con un contratto biennale.

Ovviamente, le attenzioni maggiori sono rivolte al ruolo di trequartista che, con la riconferma di Fabio Liverani, riveste un’importanza fondamentale nello scacchiere tattico voluto dal tecnico romano. Dopo la non esaltante esperienza nella Ternana, dal Bologna potrebbe arrivare Cesar Falletti (25 anni), centrocampista offensivo uruguaiano che Liverani ha conosciuto ed apprezzato l’anno scorso in Umbria. Torna d’attualità anche il nome di Lucas Chiaretti, trequartista italo-brasiliano del Cittadella, che a gennaio rifiutò di scendere in C per giocarsi le chance di promozione in A con il club veneto.

Dopo la notizia del ritorno di Cosimo Chiricò ed in attesa di capire se resterà o meno alla corte di Liverani, per l’attacco, i rumors vorrebbero i giallorossi interessati a Pietro Iemmello (26 anni), reduce dalla prima esperienza in A con le maglie di Sassuolo e Benevento. L’attaccante calabrese potrebbe essere tentato dal giocare di nuovo in Puglia e puntare ad un campionato di vertice.

Ma non solo, fonti confidenziali danno per possibili altre trattative per portare a Lecce qualche calciatore straniero tecnicamente dotato che potrebbe fare al caso della squadra giallorossa. Una cosa sola è tuttavia certa: il calciomercato non chiude mai…

Commenti