Tempo di lettura: 4 minuti

LECCE – Allungo decisivo fallito. Un Lecce opaco e senza idee cede il passo in casa alla Juve Stabia e registra la prima sconfitta in casa. Primo k.o. stagionale anche per mister Fabio Liverani, che incassa il passo falso odierno dopo l’eliminazione in Coppa Italia per mano del Cosenza. Le Vespe degli ex Caserta e Melara  s’impongono così per 0-1 grazie al gol di Mastalli, su assist di Paponi, giunto in ripartenza dopo l’ennesimo attacco in cui il Lecce aveva fallito l’appoggio decisivo.

Primo tempo:

1’ Liverani cambia l’attacco rispetto al pareggio di domenica scorsa con la Sicula Leonzio. Insieme a Saraniti c’è Di Piazza, preferito dal 1’ a Torromino. Per il resto dello scacchiere tantissime conferme, da Marino al fianco di Cosenza al trio di centrocampo Armellino-Arrigoni-Mancosu. La Juve Stabia si schiera con un inedito 4-3-3: a coadiuvare Paponi in attacco ci sono l’ex Melara e Strefezza.

6’ Errore in appoggio di Bacci, che esce dalla propria area e rinvia sui piedi di Saraniti. L’ex Virtus Francavilla tenta un pallonetto da lontanissimo senza inquadrare la porta.

16’ Prima occasione per il Lecce. Costa Ferreira addomestica il pallone sulla destra, mette a sedere con una finta Bachini e scodella al centro, Di Piazza stacca più in alto di tutti ma manda fuori di poco.

22’ Azione sull’asse Armellino-Lepore sull’out destro, palla destro per Saraniti, avvitamento di testa all’indirizzo del palo lontano che termina sull’esterno della rete.

30’ Schema da calcio d’angolo, serie di blocchi che portano al tiro dai venti metri Lepore, destro che s’impenna.

43’ Veloce ripartenza della Juve Stabia. Vicente lancia in avanti per Paponi che, poco dentro l’area, tenta il diagonale, a lato.

45’ Il Lecce risponde subito. Azione prolungata tra la fascia sinistra e la linea dei sedici metri, cross al centro di Di Matteo respinto male dalla difesa della Juve Stabia, Lepore parte come un treno e scaglia un fendente di destro che attraversa tutta l’area e si spegne a lato.

Secondo tempo:

3’ Lecce che accelera. Botta da fuori di Costa Ferreira non trattenuta da Bacci, sul rimpallo prova ad avventarsi Saraniti, che manda alto.

6’ Juve Stabia pericolosa. Calcio d’angolo di Viola, Bachini anticipa tutti ma non inquadra lo specchio da ottima posizione.

12’ Sinistro rabbioso di Mancosu parato con i piedi all’ultimo da Bacci, autore di un ottimo riflesso. Il portiere gialloblù è più sicuro sul secondo tentativo, sempre al di là della linea dei sedici metri, scagliato in porta da Arrigoni.

15’ Primo cambio per Liverani, che cerca di dare nuove idee al suo attacco con Tabanelli per Costa Ferreira.

19’ Cross sbilenco di Armellino che per poco non inganna Bacci. L’estremo difensore ospite segue la traiettoria che supera la linea bianca.

21’ Si fanno vedere gli ospiti con un tiro dalla distanza di Viola, senza pretese.

24’ Armellino raccoglie l’ennesima respinta di testa di Marzorati, si posiziona la sfera sul destro ed esplode il tiro, Bacci si tuffa e blocca in qualche modo.

26’ GOL JUVE STABIA. Incredibile contropiede che porta in vantaggio la Juve Stabia. Lungo lancio dalla difesa per Paponi, che stoppa e resiste alla carica di Cosenza e Marino per poi trovare il corridoio giusto per Mastalli, preciso con il destro che s’insacca nell’angolo basso.

33’ Cross basso sul primo palo di Lepore, Bacci si oppone ancora una volta di piede e sventa.

34’ Doppio cambio per la Juve Stabia. Paponi esce per far posto a Simeri, Sorrentino rileva Melara e Franchini sostituisce Strefezza. La sostituzione dura due minuti.

35’ Il Lecce appesantisce l’attacco. Caturano e Dubickas entrano al posto di Armellino e Marino. Arrigoni passa al centro della difesa con Cosenza, Mancosu agisce da regista e in avanti c’è Tabanelli a supporto del trio Torromino-Dubickas-Caturano.

39’ Lepore sfiora il pari direttamente da calcio di punizione con un tiro a giro che sfiora l’incrocio.

43’ Calcio d’angolo di Torromino, Arrigoni prova la torsione di testa, nessun pericolo per Bacci.

45’ La Juve Stabia sfiora il colpo del ko. Sorrentino orchestra una ripartenza e scarica al centro per Franchini, piatto che si stampa sulla base del palo.

45’+2’ Tiro della disperazione di Torromino, alto.

45’+4’ Simeri s’invola da solo e tenta il piazzato sul secondo palo, Perucchini si distende e manda in angolo con la punta delle dita.

45’+4’ Ultimissima occasione del Lecce. Caturano mette un pallone teso sul secondo palo ma Marzorati mette il turbo e nega il tap-in a Dubickas con un anticipo sontuoso.

Il tabellino

Lecce-Juve Stabia 0-1

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino (35’st Dubickas), Di Matteo; Armellino (35’st Caturano), Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira (15’st Tabanelli); Saraniti, Di Piazza (20’st Torromino). A disposizione: Chironi, Valeri, Megelaitis, Tsonev, Ciancio, Persano, Legittimo, Selasi. Allenatore Fabio Liverani

Juve Stabia (4-3-3): Bacci; Nava, Marzorati, Bachini, Crialese; Vicente, Viola, Mastalli; Melara (34’st Sorrentino), Paponi (34’st Simeri), Strefezza. A disposizione: Zanotti, Esposito, Dentice, Allievi, Redolfi, Matute, Berardi, Calò, D’Auria. Allenatore Fabio Caserta

Marcatore 26’st Mastalli (JS)

Ammonito: 17’st Di Piazza (L)

Arbitro Andrea Mei di Pesaro – Assistenti Lorenzo Biasini di Cesena e Luca Bianchini di Cesena

Note: pomeriggio piovoso, temperatura 9°C, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 8926 (1984 spettatori paganti, 6942 abbonati), incasso totale 56499,67 euro (25310,00 euro incasso paganti, 31189,67 quota abbonati). Recuperi: 0’pt, 4’st.

Commenti