Tempo di lettura: 1 minuto

Consiglio comunaleLECCE – In tempi record il Consiglio di Stato ha dato l’altolà alla sentenza del TAR di Lecce relativa all’attribuzione del premio di maggioranza per l’amministrazione comunale di Palazzo Carafa. Secondo la decisione dei giudici romani di Palazzo Spada, l’attuale amministrazione guidata dal sindaco Carlo Salvemini può riprendere la normale attività amministrativa, comprese quelle del Consiglio comunale e commissioni consiliari. Stamane, dal Comune di Lecce era arrivata una nota in cui si sospendeva in via cautelare proprio l’attività dell’assise cittadina ed il lavoro delle commissioni (leggi qui). Tra una settimana si discuterà dunque non solo della convalida della pronuncia, ma anche del ricorso presentato dal Centrosinistra.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.