Tempo di lettura: 2 minuti

liverani-in-allenamentoLECCE – Fabio Liverani ha incontrato oggi pomeriggio i giornalisti nella sala stampa del “Via del Mare” per la consueta conferenza stampa pre-gara che precede l’impegno settimanale della sua formazione. In vista della sfida interna contro l’Akragas, il tecnico della formazione salentina ha parlato dello stato generale di forma della sua squadra e delle insidie che il match di domani pomeriggio (ore 14:30) può nascondere. Il Lecce, reduce da ben 5 successi di fila, non intende fermarsi proprio ora, ma Liverani è consapevole dei difetti da emendare per aiutare il resto del gruppo a seguire le orme dell’attacco, reparto trainante in questa fase della stagione.

Domani affrontaremo una delle squadre del Girone C che gioca meglio al calcio. I risultati delle ultime due giornate dell’Akragas sono bugiardi: è una squadra che ha gamba e gioca a memoria e l’attuale classifica non rispecchia il suo valore. Da parte nostra dovremo avere grande accortezza e mantenere alte concentrazione ed attenzione per tutti e 90 i minuti di gioco. Se dovessimo credere che la partita che ci aspetta sia facile, andremo incontro a delle difficoltà. Per quanto riguarda i convocati, Ciancio è dall’inizio della settimana che si allena regolarmente, sicuramente non sarà al 100%, ma per me è un giocatore affidabile ed importante. Costa Ferreira, invece, lo valuterò fino all’ultimo e se non ci dovessero essere ricadute, sarà convocato. Ad ogni modo, ho a disposizione anche tanti giovani di belle speranze che stanno lavorando bene; sono sicuro che quando arriverà il loro turno sapranno cogliere l’opportunità. Credo che la parola chiave per la nostra squadra sia equilibrio. In settimana abbiamo analizzato quello che non è andato per il verso giusto a Caserta contro la Juve Stabia; c’è una grande voglia di migliorarsi e ci sono i presupposti per fare sempre meglio. Domani sarà un altro appuntamento importante che ci dirà a che punto siamo“.

pietro lo monaco - cataniaInfine, Liverani risponde alle accuse arrivate da Catania, col Dg Lo Monaco che ha parlato di presunti favoritismi che il Lecce riceverebbe dagli arbitri: “Lo Monaco è un esperto nel fare i propri interessi mettendo pressione agli altri. Quando leggo certe cose mi viene da ridere: il Catania è una squadra forte e se andassimo a spulciare le loro prestazioni, anche noi troveremmo qualcosa da ridire. Io penso alla mia squadra: il calcio è uno sport bellissimo e alla fine vince sempre il più forte“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.