Tempo di lettura: 1 minuto

mario-pacilli-in-allenamentoCASERTA – Tornato titolare per un’ora nella vittoriosa trasferta del “Pinto” di Caserta contro la Juve Stabia, giocando da trequartista dietro le punte e fornendo due assist, l’attaccante Mario Pacilli parla così del successo che ha permesso alla formazione leccese di conquistare il primo posto in classifica: “Sono contento di aver disputato una buona gara. L’importante era vincere e ci siamo impegnati per raggiungere questo obiettivo. Il primo tempo lo abbiamo giocato con più facilità, mentre la seconda frazione di gioco è stata un po’ più sofferta. Sicuramente ha inciso il fatto che in una settimana abbiamo giocato tre partite ed un calo fisico è normale che si poteva mettere in conto. Ci aspettavamo di soffrire, ma quello che conta è aver portato a casa i 3 punti. Il ruolo di trequartista? L’ho già ricoperto in passato. È chiaro che ho dovuto prendere un po’ le misure nei primi minuti, poi però è andato tutto bene. Sono contento di aver dato due assist e averci messo lo zampino in tutti e tre i gol. Lavoro in settimana per questo e voglio continuare a rendermi utile per la squadra. Ora siamo primi, ma non dobbiamo cullarci. Questo però ci permette di lavorare con più serenitàContro l’Akragas cercheremo di fare bene così come abbiamo cercato di fare bene anche contro la Juve Stabia“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.