Tempo di lettura: 4 minuti
Il centro sportivo della Nuova Tor Tre Teste
Il centro sportivo della Nuova Tor Tre Teste

ROMA (di Italo Aromolo) – C’è un angolo di Roma dove il Lecce e le sue vicende da un paio di settimane hanno conquistato prepotentemente l’attenzione di tutti, trasformandolo da indifferente spaccato di vita capitolina a cuore pulsante dove si farà il tifo per i colori giallorossi come leccesi purosangue, o quasi. Siamo in Via Giuseppe Candiani, al civico 12, quartier generale della società di calcio dilettantistico giovanile “Nuova Tor Tre Teste“. È qui che tre anni fa l’attuale tecnico del Lecce, Fabio Liverani, ha cominciato una nuova vita: dopo quella da calciatore e quella, agli albori, da allenatore in panchina, eccolo nelle vesti di socio co-proprietario della formazione capitolina, una delle più blasonate e vincenti del panorama calcistico giovanile. Un’esperienza dietro le quinte ma a stretto contatto con i ragazzi, nella volontà di farli crescere con preziosi consigli proprio come l’ex centrocampista di Lazio e Palermo, spesso riconosciuto “chioccia” del gruppo per intelligenza e sagacia tattica, faceva sul rettangolo verde con i compagni meno esperti.

I tre titoli nazionali (al centro) vinti dalla società di Liverani
I 3 titoli nazionali (al centro) vinti dalla società di Liverani

A due passi dalla Prenestina, Liverani sta contribuendo a lucidare questo piccolo gioiello che già all’ingresso del centro sportivo, con annesse piscina e ristorante, ha strutture da far invidia alla quasi totalità delle società professionistiche, soprattutto di Serie C… Il Direttore Generale Paolo Cioeta ci introduce nella sala dei trofei, dove sono esposti in bella vista i titoli nazionali conquistati: «Possiamo dire con molta umiltà che, dal 1976, siamo tra le società all’avanguardia in Italia a livello giovanile, l’unica in Italia ad aver vinto lo scudetto Juniores, Allievi e Giovanissimi. La nostra attività coinvolge trasversalmente tutte le fasce d’età, partendo dagli Under 20, “Juniores”, fino ai “Piccoli Amici” dai 6 agli 8 anni. È da circa tre stagioni che Fabio Liverani è diventato socio co-propietario affiancando Alessio Di Bisceglia; Fabio è stato abile e veloce a capire che il mondo della Serie A, della Serie B e della Lega Pro sono diversi da quello giovanile, calandosi perfettamente nel nuovo contesto. È chiaro che la Nuova Tor Tre Teste tiferà tutta per lui e daremo sempre un occhio ai risultati del Lecce».

La maglia del vice allenatore del Lecce, alla Tor Tre Teste dal '96 al '99
La maglia del vice-allenatore del Lecce, alla Tor Tre Teste dal ’96 al ’99

In un angolo spicca una maglia incorniciata di Manuel Coppola, nuovo vice-allenatore leccese con trascorsi nel club salentino anche da giocatore: «Manuel ha cominciato qui a muovere i primi passi da calciatore – spiega il Direttore – e sarebbe dovuto tornare quest’anno nello staff tecnico, dopo aver lasciato il calcio giocato pochi mesi fa alla Ternana. Ha avuto il tempo di fare solo la preparazione iniziale prima che arrivasse la grande opportunità, ossia la chiamata del Lecce. Anche Federico Fabellini, attuale collaboratore del mister nello staff del Lecce, proviene dal nostro organigramma dove ha ricoperto negli ultimi anni il ruolo di Direttore Tecnico». Il grande affetto che da queste parti ruota attorno alla figura di Liverani – romano di nascita e romanista nel cuore – è testimoniato da un memorial intitolato alla madre, Halima Haider: «Si tratta di un torneo internazionale per la categoria Giovanissimi B, giunto ormai alla quarta edizione e dedicato alla madre di Fabio: si disputa dal 2 al 6 gennaio e vi partecipano squadre provenienti da tutta Europa, tra cui Barcellona, Deportivo La Coruña, PSG, Inter, Milan, Juventus, Roma e Lazio».

Il trofeo "Caroli Hotels" vinto a Gallipoli dalla Nuova Tor Tre Teste
Il trofeo “Caroli Hotels” vinto a Gallipoli dalla Nuova Tor Tre Teste

Un altro reperto della bacheca che lega piacevolmente la Nuova Tor Tre Teste al Salento è infine un trofeo con inciso il nome della Città di Gallipoli: «Si tratta del torneo Caroli Hotels – spiega Claudio Marchese, coordinatore tecnico e allenatore degli Esordienti – disputatosi la scorsa estate nel Salento e vinto dalla nostra squadra grazie al successo in finale per 3-1 contro l’Inter. Personalmente sono molto legato a Fabio Liverani, dato che ho allenato per tre anni la squadra in cui ha giocato il figlio: dal punto di vista umano ha qualità indiscutibili, sempre pronto a dare consigli grazie ai quali anch’io sono cresciuto in un rapporto di confronto continuo. Nel ruolo di allenatore riesce a riversare quelle doti di grande intelligenza che lo caratterizzavano da calciatore: sono sicuro che farà bene e gli faccio un grandissimo in bocca al lupo, come tutta la Nuova Tor Tre Teste».

Commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.