Tempo di lettura: 1 minuto

trocini-rendeLECCE – In sala stampa, per il Rende, arriva un mister Bruno Trocini alquanto amareggiato per la sconfitta subita dalla sua squadra che punta il dito contro la dirzxione di gara del signor Luca Zufferli di Udine: “Giocare a Lecce è complicato per tutti. A mio avviso in alcune circostanze potevamo essere più bravi e freddi a sfruttare alcune situazioni, però in linea di massima siamo stati bravi a creare diverse occasioni pericolose. Il rammarico che abbiamo è che potevamo essere più sfrontati. Era evidente che alcuni giocatori del Lecce vivessero una situazione di disagio visto l’ambiente ma noi non siamo stati bravi ad approfittare in alcune occasioni anche per merito del Lecce la cui qualità è sotto gli occhi di tutti. Col senno di poi si poteva osare di più“.

proteste-rende-dopo-gol-lecceIl tecnico calabrese poi ironizza sul gol di Mancosu al limite del fuorigioco: “Alcuni giocatori che erano vicino a me ed altri che erano in campo hanno visto che poteva esserci fuorigioco. Senza entrare nel merito, la condotta dell’arbitro ci ha un po’ infastidito, sebbene non sia stata determinante, ma casalinga. Anche noi vorremmo avere in casa un arbitro perfetto per noi e non per gli altri…

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.