Tempo di lettura: 1 minuto

PacilliLORICA (Cs) – Ultimo giorno di permanenza del Lecce a Lorica, località calabrese sede del ritiro precampionato dei giallorossi. Prima di fare riento in città per preparare la sfida di Tim Cup con il Ciliverghe Mazzano, a rilasciare le proprie dichiarazioni è stato Mario Pacilli, attaccante che molto bene ha fatto nella passata stagione.

IL RITIRO –In questo periodo di ritiro a Lorica ci siamo allenati tanto e bene, quelle che serve per mettere la benzina necessaria nelle gambe per il campionato alle porte. Il gruppo di lavoro bene o male è lo stesso dello scorso anno, i nuovi si sono integrati subito. Quasi tutti i nuovi li conoscevo già per averli affrontati da avversari, con Di Matteo, invece, per un periodo ci siamo allenati assieme con l’Aquila, solo che poi lui si trasferì a Teramo“.

mario-pacilliL’ESORDIO IN TIM CUP –Domenica prossima ci sarà la prima uscita ufficiale della stagione con la gara di Tim Cup con la Ciliverghe. Ieri è partita la campagna abbonamenti e piacerebbe a tutti noi se si riuscisse a ripetere il numero dello scorso anno. I nostri tifosi in tante occasioni hanno rappresentato un valore aggiunto, con il loro incitamento incessante ci hanno dato una grossa mano“.

PROSPETTIVE PERSONALI E LA LOTTA PER LA B – Ci sarà quest’anno parecchia concorrenza tra gli esterni? È sicuramente uno stimolo in più; la competizione giusta è ciò che serve per migliorarsi sempre e fare meglio a livello di squadra. Le concorrenti per la promozione? Il Catania sta facendo un ottimo mercato, partirà senza penalizzazione e, sicuramente, sarà una delle nostre rivali, assieme a Trapani, Matera e Cosenza. Siamo pronti a ripartire dopo Alessandria, una sfida che ci ha lasciato ancora più fame”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.