Tempo di lettura: 3 minuti

parco BelloluogoLECCE – La Giunta comunale di Lecce con a capo il sindaco Carlo Salvemini ha approvato, su proposta del primo cittadino, il Progetto definitivo della rete ciclabile “Parco archeologico Rudiae – viale dell’Università – Parco di Belloluogo” della Città di Lecce. Con questo progetto il Comune di Lecce risponderà all’Avviso pubblico emanato dalla Regione Puglia per la realizzazione di percorsi ciclabili e ciclopedonali finanziati attraverso l’azione 4.4 del FESR – FSE 2014-2020. La richiesta di finanziamento presentata dal Comune ammonta ad 1,5 milioni di euro. Il progetto interessa una estensione totale di circa otto chilometri lineari di percorsi ciclabili e prevede un intervento su percorsi esistenti ed in via di realizzazione, oltre alla costruzione di nuove ciclostrade nel perimetro urbano ed extraurbano, dal centro città fino al Parco Archeologico di Rudiae.

pista-ciclabileIn particolare si prevede:
  • l’estensione della pista ciclabile bidirezionale di Via Angelo Rizzo (tratto di strada compreso tra viale Grassi e Via Moscati);
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile in sede propria su via dei Ferrari;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile in sede propria su via Codacci Pisanelli, nel tratto compreso tra via San Cesario e via dei Ferrari;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su Via San Cesario, tra via Codacci Pisanelli e via di Ussano;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via di Ussano;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in parte in sede propria ed in parte ciclostrada su Piazzale Oronzo Massari;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale sul marciapiede di viale Oronzo Quarta;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale sul marciapiede di Viale Gallipoli, nel tratto compreso tra Viale O. Quarta e Viale dell’Università;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale sul marciapiede di viale dell’Università;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria lungo il camminamento centrale di Via San Nicola, sino al raggiungimento dell’ingresso del cimitero cittadino;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via Lombardia;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via Don Bosco;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via Rudiae (sottopasso dell’Itria)
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via Girolamo Marciano;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su Via Giovanni Presta;
  • la realizzazione di una nuova pista ciclabile bidirezionale in sede propria su via San Pietro in Lama, nel tratto compreso tra viale Grassi e via Vecchia Copertino;
  • la realizzazione di una nuova ciclostrada su via Vecchia Copertino;
carlo-salvemini-micOgni intervento sulla mobilità ha delle ricadute significative anche su altri aspetti della vita della comunità – ha dichiarato il sindaco Salvemini  – Questo progetto ci consente di perseguire due obiettivi strettamente collegati: migliorare la mobilità ciclabile, intervenendo sui percorsi ciclabili già esistenti per migliorarne la funzionalità, unendo tra loro piste che oggi sono slegate e creando nuove ciclostrade da percorrere in sicurezza, ed avvicinare Rudiae alla città, dando ai leccesi e ai turisti la possibilità di raggiungere quel luogo di straordinario valore archeologico e culturale in bicicletta. Se finanziato, l’intervento si concluderà nel 2018 e rappresenterà il primo tassello della valorizzazione di Rudiae, un sito che intendiamo rendere pienamente attivo, fruibile e  integrato nell’offerta culturale e turistica della città”.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.