Tempo di lettura: 1 minuto

locandinaRACALE – Stasera a Racale, presso il Museo dell’Emigrante di Palazzo d’Ippolito, alle ore 20:00 si conclude con la presentazione del libro “Mafia Caporale” di Leonardo Palmisano, la lunga rassegna “Tornando a casa – Siamo tutti migranti”. Iniziata i primi di maggio e organizzata dagli Indisciplinati, la rassegna è stata un intenso racconto sul tema dell’emigrazione, presentato in ogni suo aspetto, storico, critico e di esperienza reale, attraverso l’alternarsi di incontri, dibattiti, presentazioni di libri e percorsi teatrali per celebrare un tema caro alla nostra terra, alla storia del nostro Salento.

Gli Indisciplinati, gestori del Museo dell’Emigrante, recuperato grazie ai fondi del Gal Serre Salentine, hanno organizzato la rassegna come momento culmine di un progetto ben più ampio, ideato per poter affrontare un tema declinato soprattutto al passato e che invece oggi necessita un racconto vivo, coinvolgendo le nuove generazioni per accompagnarle verso una maggiore consapevolezza della storia di questa terra. Nel Museo, infatti, saranno custoditi tutti i lavori realizzati in questi mesi dalle scolaresche di Taviano, Racale e Casarano e a ognuno di loro sarà destinata una bacheca specifica con i documenti e le testimonianze raccolte dai ragazzi.

L’apertura del percorso è il momento introduttivo della serata; dopo i saluti istituzionali dei sindaci dei comuni coinvolti e dei dirigenti scolastici, sarà aperta al pubblico la consultazione dei contributi dei ragazzi degli Istituti scolastici; a seguire la presentazione del libro con l’autore, Leonardo Palmisano, che dialogherà con Aurelia Trianni, operatrice culturale; modererà Robert D’Alessandro, Presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università del Salento e le letture saranno affidate alla voce degli attori di Teménos Recinti Teatrali.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.