Tempo di lettura: 2 minuti

gianluca-turchettaLECCE – Ci sarebbe la conferma per i rumors di calciomercato di un mese e mezzo fa riguardo Gianluca Turchetta che avrebbe scelto il Lecce del riconfermato tecnico Roberto Rizzo. L’esterno sinistro, che avrebbe raggiunto un’intesa su base biennale e che giungerebbe in giallorosso a titolo definitivo, nella scorsa stagione agonistica ha militato nella Maceratese, club del Girone B di Lega Pro, in cui lo ha individuato lo staff di osservatori del Ds Mauro Meluso. Il calciatore è nato a Ravenna il 25 maggio del 1991; di ruolo predilige agire sulla fascia mancina. Alto 177 centimetri, per un peso forma di 72 kg, Turchetta calcisticamente si è formato nel Cesena tra le cui fila, in due anni nel settore giovanile (tra il 2009 ed il 2011), ha giocato 12 gare realizzando un gol. A gennaio del 2011 è quindi passato al Bellaria Igea Marina in Serie C/2 dove, in un anno e mezzo, ha collezionato 41 partite e segnando 4 reti. Nella stagione 2012/2013 è poi tornato al Cesena dove ha però racimolato appena una presenza in Serie B, per poi passare a gennaio del 2013 al SüdTirol, in Serie C/1, dove è rimasto fino alla chiusura del campionato 2013-’14, facendo registrare un totale di 29 presenze e 3 reti. La prima parte della stagione 2014-’15 l’ha vissuta in Lega Pro, tra le fila del Matera, dove ha giocato in tutto 8 gare. Nel gennaio dello stesso anno si è quindi trasferito al Barletta, sempre in Lega Pro, dove in 14 partite ha realizzato 3 gol. Lo scorso campionato è stato tra i protagonisti in Serie D del Forlì, con 25 presenze e 4 reti.

dudu-doumbia-vs-alessandriaL’ingaggio di Turchetta, che predilige giocare sull’out mancino, potrebbe eventualmente preludere all’addio del franco-maliano Abdou Doumbia. L’attaccante in questi anni di permanenza nel Salento è spesso stato sul punto di lasciare il club salentino ma poi convinto a restare in giallorosso, così come avvenne nello scorso campionato da mister Padalino che lo riteneva una sua personale scommessa vinta. Il rapporto tra Doumbia e parte della tifoseria leccese non è stato però particolarmente idilliaco e le prestazioni offerte nei recenti Play-Off, con relative reti fallite a tu per tu con i portieri avversari, hanno incrinato il rapporto tra le parti.

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.