Tempo di lettura: 2 minuti

stadio Artemio FranchiLECCE – Finalmente iniziano a farsi un po’ più chiare le regole che disciplinano la fase finale di play-off e play-out della Lega Pro 2016/2017. L’Osservatorio sulle Manifestazioni sportive del Ministero degli Interni ha infatti diffuso una circolare che contiene importanti novità per i tutti i tifosi che vorranno assistere alla cosiddetta “final four” che si disputerà allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze. Se fino ai Quarti di finale resta necessario essere in possesso della Tessera del tifoso, per assistere a semifinale e finale,che si terranno in gara unica, ed in assenza di elevati livelli di rischi pericolo riscontrati, la vendita dei tagliandi sarà libera aperta a tutti i supporters, con e senza tessera.

Nel dettaglio, la circolareche prevede la vendita dei biglietti per accedere nell’impianto sportivo fiorentino secondo le seguenti modalità: vendita senza limitazioni per i settori con miglior visibilità (salvo provvedimenti dell’autorità competente). Al fine di favorire il clima di festa, la partecipazione delle famiglie e degli appassionati a scapito di quelle frange di tifoserie spesso protagoniste di eventi negativi, i titoli di accesso per i soli settori dedicati al pubblico neutro potranno già essere messi in vendita attraverso il controllo del CEN di Napoli. Tale vendita sarà interrotta, per le partite di semifinale, il 4 giugno fino al momento in cui saranno definiti gli abbinamenti delle sfidanti. Analogamente, la vendita dei titoli di accesso per la finale sarà interrotta alle ore 12:00 del prossimo 15 giugno.

p1020123Le vendite dei settori dedicati al pubblico neutro saranno riattivate successivamente alle pre-elencate scadenze vietando la cessione ai residenti nelle città le cui tifoserie hanno evidenziato recenti ostilità con una delle società qualificate alla fase finale; alle tifoserie delle due squadre impegnate dovranno essere offerti due distinti settori: in particolare, ciascun settore di minor pregio deve essere riservato rispettivamente ai sostenitori residenti nelle regioni nelle quali hanno sede le due società sportive che disputeranno la gara.

Nel caso in cui i club abbiano sede nella stessa regione, ciascun settore di minor pregio dovrà essere riservato rispettivamente ai sostenitori residenti nelle province dove hanno sede le due società sportive che disputano la gara; esclusivamente nel caso di partite per le quali l’Osservatorio abbia assegnato un elevato livello di rischio (rischio 4) i tagliandi dei due rispettivi settori di minor pregio potranno essere venduti solo ai possessori di Supporter Card e/o altre tessere di fidelizzazione. Vige inoltre il divieto di vendita dei tagliandi il giorno della gara, per gli incontri ai quali l’Osservatorio abbia assegnato un elevato livello di rischio (rischio 4); infine, è prevista anche la possibilità di stampa a casa per i non possessori di Supporter Card e/o altre tessere di fidelizzazione e l’incedibilità dei biglietti per gli incontri ai quali l’Osservatorio abbia assegnato un elevato livello di rischio (rischio 4).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.