Tempo di lettura: 1 minuto

logo-messina-pngLECCE – Periodo non certo facile per i prossimi avversari del Lecce. La Figc è infatti pronta a comminare 2 punti di penalizzazione all’Acr Messina. Ieri, il Procuratore Federale, dopo la segnalazione da parte della Co.vi.soc., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – Pietro Gugliotta, ex Amministratore delegato e legale rappresentante pro-tempore della società peloritana per “aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver corrisposto, entro il 16 febbraio 2017, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2016 e comunque per non aver documentato alla Covisoc, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti”. La procedura di deferimento è partita anche nei confronti del club siciliano a titolo per responsabilità diretta, per “il comportamento posto in essere dall’amministratore delegato” nella violazione dell’art. 10, comma 3, del Codice di Giustizia Sportiva in relazione all’art. 85, lettera C), paragrafo IV) delle Noif.

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.