Tempo di lettura: 5 minuti

lecce-vibo-5LECCE – Vittoria doveva essere e vittoria è stata, seppur con qualche sofferenza di troppo. Il Lecce continua la striscia positiva e regola di misura la Vibonese con un 2-1 deciso dal rigore di Mario Pacilli e dal primo guizzo casalingo di Michele Marconi, che ovvia così al temporaneo pari di Alessio Viola che calcia da lontano e trova l’involontaria deviazione di Ciccio Cosenza. La squadra di Pasquale Padalino mantiene così il passo giusto per mantenersi in vetta in una giornata che registra il secondo stop consecutivo del Matera, caduto in casa per mano del Siracusa, e la vittoria sul filo di lana del Foggia, impostosi 0-1 ad Agrigento contro l’Akragas

Primo tempo

1’ Mister Padalino risparmia ancora una volta Sasà Caturano, non in condizioni ottimali, e schiera dal primo minuto Michele Marconi, affiancato a Pacilli e Doumbia. Per il resto, la formazione è quella che ha ben figurato al “Granillo” di Reggio Calabria: centrocampo tecnico con Costa Ferreira, Arrigoni e Mancosu e difesa puntellata con lo schieramento a destra di Simone Ciancio. La Vibonese, orfana del proprio bomber Saraniti, si schiera con uno speculare 4-3-3 anche se Bubas, falso nove del tridente, in fase di non possesso tende ad aiutare il lavoro del centrocampo.

9’ Interessante iniziativa di Pacilli conclusa con una palla tesa abbrancata da Mengoni. Il Lecce tenta di prendere le misure dell’avversario già dalle prime battute di gara.

13’ Sassata da 25 metri di Costa Ferreira che sfiora la traversa. Il Lecce prova a schiodare il punteggio, ma la Vibonese è ordinata nel lavoro difensivo.

15’ Gol annullato al Lecce. Costa Ferreira mette in movimento Doumbia sul filo del fuorigioco, ma il secondo assistente non è dello stesso avviso e ravvisa la posizione di offside del franco-maliano, freddo comunque nel battere Mengoni in uscita.

lecce-vibonese-318’ GOL LECCE. È il piede geniale di Arrigoni a premiare lo scatto di Abdou Doumbia, che doppia in velocità Silvestri e, una volta arrivato all’uno contro uno con Mengoni, subisce l’atterramento, punito dall’arbitro con il cartellino giallo per il portiere ospite. Dal dischetto Pacilli non sbaglia: palla da una parte e portiere dall’altra.

25’ Punizione tagliata di Costa Ferreira dal lato corto dell’area di rigore, Mengoni esce con i pugni e anticipa di un soffio Marconi.

25’ Cross dalla destra di Ciancio, Doumbia controlla in qualche modo resistendo al pressing di Manzo e s’avvita scagliando un pericoloso fendente sul primo palo, esterno della rete.

37’ Progressione di Costa Ferreira che costringe all’abbassamento il pacchetto difensivo della Vibonese, scarico laterale per Pacilli e palla morbida al centro sulla quale Marconi tenta la sforbiciata, pallone ciccato.

39’ GOL VIBONESE. Gli ospiti trovano il pari alla prima occasione. Cogliati amministra un pallone sulla destra e serve al centro Viola che, dalla trequarti, esplode un destro al veleno che rimbalza nell’area piccola e inganna Perucchini per via di una deviazione di Cosenza.

Secondo tempo

8’ Punizione di Costa Ferreira al centro dell’area, Drudi svetta su tutti ma Mengoni legge la traiettoria e neutralizza.

17’ Periodo difficile del match. La Vibonese chiude ogni fonte di gioco ai palleggiatori del Lecce e l’attacco giallorosso fatica a pungere. Dall’altra parte, Sowe, in due occasioni, fa partire dei pericolosi capovolgimenti di fronte che Cosenza e Drudi chiudono in qualche modo.

19’ Cambio tattico di mister Padalino. L’inserimento di Lepore per Pacilli ridisegna lo schieramento del Lecce, ora messo in campo con un 4-2-3-1. Marconi, unica punta, è supportato dal trio Doumbia- Mancosu (avanzato rispetto alla posizione di mezzala prima occupata)-Lepore.

24’ Palla-gol per la Vibonese. Uno spiovente dalla destra trova il colpo di testa di Bubas, Perucchini si tuffa alla propria destra e sventa con la mano aperta.

25’ Reazione rabbiosa del Lecce. Mancosu apre sulla destra per Lepore che riceve sul vertice dell’area e arma il destro, gioia negata dall’incrocio dei pali.

30’ Viola ci prova ancora con un tiro da fuori area, Perucchini si distende e blocca.

32’ Vibonese in dieci. Silvestri atterra Marconi al limite dell’area e si becca il secondo cartellino giallo.

34’ Punizione di Lepore da posizione interessantissima, tiro che s’infrange sulla folta barriera.

lecce-vibonese-437’ GOL LECCE. Marconi sigla il primo, importantissimo, gol al “Via del Mare” accompagnando in gol un pallone teso gentilmente offerto da Ciancio, abile e fulmineo ad aprire un varco sul versante destro della difesa avversaria dopo la bella intuizione di Arrigoni.

41’ L’undici di Padalino sfiora il tris in due occasioni, sempre con Michele Marconi. Prima un colpo di testa in torsione su cross di Agostinone coglie il palo e poi, a seguito di un batti e ribatti nell’area della Vibonese, l’ex Alessandria tenta la girata direttamente da terra ma Mengoni dice no.

42’ Drudi ristabilisce la parità in campo. Il difensore ex Santarcangelo atterra Sowe con un intervento scomposto e si fa espellere dal direttore di gara.

46’ Il Lecce fallisce il colpo del k.o.  ancora una volta. Doumbia recupera un pallone nella propria metà campo e parte in progressione

Il tabellino

Lecce-Vibonese 2-1

Lecce (4-3-3): 25 Perucchini; 23 Ciancio, 16 Drudi, 5 Cosenza, 3 Agostinone; 8 Costa Ferreira (28’st 13 Tsonev), 6 Arrigoni, 4 Mancosu (43’st 14 Giosa); 11 Pacilli (19’st 10 Lepore), 9 Marconi, 24 Doumbia. A disposizione: 1 Bleve, 12 Chironi, 2 Vitofrancesco, 7 Torromino, 17 Monaco, 18 Caturano, 19 Muci, 20 Maimone, 21 Fiordilino. Allenatore: Pasquale Padalino

Vibonese (4-3-3): 22 Mengoni; 2 Franchino, 23 Manzo, 16 Silvestri, 3 Minarini; 4 Giuffrida (41’st 27 Di Curzio), 30 Favasuli, 15 Viola; 28 Cogliati (35’st 5 Sicignano), 19 Bubas (27’st 7 Scapellato), 10 Sowe. A disposizione: 12 Barbieri, 8 Legras, 13 Torelli, 14 Yabrè, 17 Tindo, 18 Lettieri, 25 Piroska, 29 Usai. Allenatore: Salvatore Campilongo

Marcatori: 11’pt Pacilli (L), 39’pt Cosenza (aut.), 37’st Marconi (L)

Espulsi: Silvestri (V) al 32’ st per doppia ammonizione e Drudi (L) al 42’ st per comportamento non regolamentare

Ammoniti: 13’ pt Doumbia (L), 18’ pt Mengoni (V), 29’ pt Pacilli (L), 33’ pt Cosenza (L), 7’ st Viola (V), 21’ st Favasuli (V), 47’ st Viola (V)

Note: pomeriggio nuvoloso, temperatura 15°C, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori  10.643 (1.401 paganti, 9.242 abbonati), incasso totale € 39.259,20 (quota paganti € 12.236,00, quota abbonamenti € 27.023,20).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.