Tempo di lettura: 2 minuti

lecce-vs-melfiLECCE – Alle 14:30 si torna finalmente in campo. La Lega Pro esce dal lungo letargo invernale e si avvia verso la seconda parte della stagione copn il Lecce in vetta alla classifica del Girone C, sia pure in coabitzione. La serrata lotta per la promozione diretta in Serie B passa atraverso la prima gara interna del 2017: quella contro il Melfi. Sulla carta, si tratta di una sfida senza storia, viste le posizioni diametralmente opposte dei giallorossi e dei gialloverdi. I salentini guidano il raggruppamento meridionale, mentre i lucani sono invischiati sul fondo della graduatortia nell’aspra lotta per non retrocedere.

QUI LECCE- In casa del Lecce, mister Pasquale Padalino ha indicato la strada da perseguire per continuare nella corsa al salto di categoria. Lepore e compagni dovranno migliorare il rendimento casalingo e mantenere sempre alta l’attenzione, soprattutto nelle partite contro formazioni solo apparentemente abbordabili. Con il solo portoghese Costa Ferreira appena ingaggiato, il tecnico salentino dovrebbe riproporre per larghi tratti la stessa formazione che ha vinto ad Agrigento prima della sosta del campionato. In porta è duello tra Bleve e Gomis; Vitofrancesco che ha recuperato e si candida al rientro da titolare sulla fascia destra. Sull’out opposto Ciancio pare favorito su Contessa, mentre il posto dello squalificato Cosenza sarà appannaggio di Drudi. A centrocampo ancora il trittico composto da Fiordilino, Mancosu e Tsonev, mentre nel tridente offensivo potrebbe restare inizialmente in panchina ancora Pacilli, con Lepore (in lizza anche per una maglia da centrocampista), Caturano e Doumbia in rampa di lancio.

squadra-melfiQUI MELFI- Gli ospiti arrivano, invece, al “Via del Mare” con la voglia di mettere fine alla scia di cinque sconfitte consecutive e possono contare su tre nuovi innesti giunti grazie alla finestra invernale del calciomercato. Dei tre (Romeo in difesa, Marano a centrocampo e De Angelis in attacco) ad avere maggiori possibilità di giocare contro il Lecce fin dal primo minuto pare il solo difensore, mentre le altre due pedine potrebbero entrare a gara in corso.

Le probabili formazioni

LECCE (4-3-3): Gomis (Bleve), Vitofrancesco, Giosa, Drudi, Ciancio; Fiordilino, Tsonev, Mancosu; Lepore (Pacilli), Caturano, Doumbia. A disposizione: Bleve (Gomis), Vinetot, Freddi, Contessa, Maimone, Arrigoni, Torromino, Vutov, Pacilli, Persano. Allenatore: Padalino

MELFI (4-3-3): Grananiello, Libutti, De Giosa, Laezza, Bruno; Esposito, Vicente, Obeng, Cittadino, Foggia, De Vena. Allenatore: Bitetto

Arbitro: Daniele Paterna di Teramo

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.